Sanità, CGIL incontra Caldoro che promette: “Entro 15 giorni convocazione tavolo sulle problematiche”

Sanità, CGIL incontra Caldoro che promette: “Entro 15 giorni convocazione tavolo sulle problematiche”

cgil1Salerno. La mobilitazione sindacale della CGIL oggi ha raggiunto gli obiettivi prefissati nell’incontro con il Commissario Governativo alla Sanità campana On. Caldoro in occasione dell’inaugurazione dell’Hospice presso l’ospedale Da Procida di Salerno.

L’On. Caldoro si è impegnato a convocare entro i 15 giorni un tavolo territoriale sulle problematiche della sanità del territorio dell’ASL Salerno e dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Ruggi, ed a predisporre nell’immediato delle deroghe, (come già fatto Cardarelli, Ischia, Benevento e Avellino) finalizzate all’assunzione immediata del personale necessario al ripristino di posti letto indispensabili (infettivi, ematologia, etc.), ad evitare esternalizzazioni pericolose per la sanità (assistenza domiciliare integrata e altro), per il potenziamento dell’Hospice e dell’unica riabilitazione pubblica.

La RSU dell’Asl Salerno, i delegati del Da Procida e dell’Azienda Ospedaliera Ruggi, le Segreterie provinciali di categoria presenti hanno ribadito e denunciato la necessità di non esternalizzare servizi pubblici fondamentali (l’assistenza domiciliare, servizi diagnostici e tecnici), di superare, in tempi immediati, il blocco del turnover per garantire i livelli essenziali di assistenza e tutelare l’economia del territorio e di mantenere e potenziare relazioni sindacali chiare e costruttive, dando precise indicazioni ai direttori generali sul rispetto delle prerogative sindacali.

 

 

Comments are closed.