Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Contro la Giffonese l’Olympic Salerno juniores si impone con un 1-5

Scritto da Redazione il 29 ottobre 2013 in Calcio. Stampa articolo

junioresGiffoni Valle Piana. Nel 3° turno del Campionato Regionale di Attività Mista – Girone L, la juniores dell’ Olympic Salerno fa visita alla Giffonese. Al campo “Troisi” di Giffoni Valle Piana, i biancorossi sono alla ricerca del terzo successo consecutivo.

I ragazzi allenati da Fiorenzo Sica partono subito forte, facendosi vedere dalle parti del portiere avversario dopo appena 30’’. La conclusione di Sersante è però troppo centrale per impensierire l’estremo difensore di casa. Il numero uno della Giffonese si ripete al 10’, deviando in angolo il tiro di Donadio. È un vero e proprio tiro al bersaglio: al 14’ è Altimari a sfiorare il gol con un tiro dall’interno dell’area di rigore: ottimo l’intervento del portiere. Al 27’ arriva la palla gol più nitida del match in favore dell’Olympic: azione personale di De Caro che si invola sull’out sinistro mettendo al centro un cross delizioso. Altimari, appostato sul secondo palo, non riesce a centrale il bersaglio. È il preludio al vantaggio, che arriva al minuto 33: punizione di Donadio con Naddeo che svetta più alto di tutti ed insacca in rete.

Il vantaggio trovato galvanizza ancor di più la formazione ospite. Il raddoppio arriva dopo appena 6’: calcio piazzato battuto magistralmente da Donadio col pallone che batte prima sulla traversa e poi sulla schiena del portiere, prima di finire in rete. Al 45′ l’Olympic ha la possibilità di chiudere il match ma le conclusioni prima di Donadio e poi di Siani non hanno buon esito.

La seconda frazione di gioco si apre così come si era chiuso il primo tempo, con l’Olympic a presidiare il campo e a rendersi pericoloso in avanti. Al 50’ arriva anche la rete dello 0-3 con Donnarumma che sorprende, con un tiro dalla distanza, il portiere della Giffonese. Il primo vero pericolo creato dai padroni di casa arriva al 54’ ma Bassi è strepitoso nel deviare in angolo il tiro a volo dell’attaccante avversario. Scampato il pericolo, gli ospiti riprendono a macinare gioco e trovano la rete del 4-0 al minuto 58. Il poker è firmato da Siani che insacca con un tiro dai 25 metri, col portiere avversario non esente da colpe. Al 67’ arriva anche il quinto gol: la punizione magistrale di Cretella finisce sul palo, Minutolo è il più lesto ad avventarsi sul pallone e a ribattere in rete. All’82’ c’è gloria anche per i padroni di casa: fallo in area di Genovese e rigore in favore della Giffonese. L’attaccante non sbaglia e realizza la rete della bandiera.

Si chiude così un match senza storia che regala la terza vittoria consecutiva all’Olympic che vola solitaria in testa alla classifica.

 

OLYMPIC SALERNO

Bassi (56′ Giannattasio), Naddeo (60′ Genovese), De Falco, Picariello, De Caro, Sersante (65′ Arriu), Donadio (68′ Oliva), Donnarumma, Minutolo, Altimari, Siani (62′ Cretella)

A disposizione: Ciardiello, Mazzoni.        All. Fiorenzo Sica.

 

MARCATORI: 33’ Naddeo, 39’ Donadio, 50’ Donnarumma, 58’ Siani, 67’ Minutolo

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA