Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Angri e Mercato San Severino si preparano alla festa delle Forze Armate

Scritto da Redazione il 29 ottobre 2013 in Manifestazioni. Stampa articolo

coronaNei prossimi giorni le Amministrazioni comunali di Angri e Mercato San Severino promuoveranno in città due importanti manifestazioni, legate alla commemorazione dei defunti e alla celebrazione della festa nazionale del 4 novembre.

Angri. Sabato 2 novembre, giornata della Commemorazione dei defunti, il programma prevede il raduno in Piazza Doria da dove, alle ore 09, partirà il corteo, preceduto dalla banda musicale, che raggiungerà il Cimitero comunale attraverso le seguenti strade: Piazza Doria, C.so Italia, Prolungamento Corso Italia, via San Gennaro. Alle ore 09:30, si terrà la Santa Messa celebrata da S.E. Giuseppe Giudice, Vescovo della Diocesi Nocera – Pagani. Al termine della celebrazione, le Autorità in corteo deporranno le corone di fiori sulle tombe dei concittadini Giosuè di Giacomoantonio e Don Enrico Smaldone.

Lunedì 4 novembre, in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate, l’appuntamento è per le ore 09:15 in Piazza San Giovanni, dove si riuniranno le associazioni, gli ex Combattenti, i rappresentanti delle Forze Armate e le scuole. Alle ore 09:30, verrà celebrata la Santa Messa nella collegiata di San Giovanni Battista. Alle ore 10:30, il corteo partirà da Piazza San Giovanni e percorrerà le seguenti strade: via Don Minzoni, via Zurlo, via Giudici, Piazza Annunziata, via Ten. Fontanella e Piazza Trivio, dove, nei pressi della lapide ‘Ai caduti di ogni guerra’, verrà depositata la prima corona di alloro. Da Piazza Trivio, il corteo ripartirà per accedere a via Nuove Cotoniere e via Da Procida dove, ai piedi della lapide dedicata al Ten. Renato Raiola verrà deposta la seconda corona di alloro. Da via Raiola, la manifestazione proseguirà per via Amendola e Piazza San Giovanni per raggiungere Piazza Doria dove, presso il Monumento dei Caduti, verranno fatte l’Alza Bandiera e la celebrazione solenne.

“Con queste due manifestazioni vogliamo rendere omaggio ai nostri defunti e ai concittadini morti in guerra – ha dichiarato il Sindaco di Angri Pasquale Mauri – La memoria e la storia caratterizzano il nostro presente e ci indicano la strada per il futuro. Angri non dimentica chi ha dato la vita per la patria e chi ogni giorno mette a rischio se stesso per difenderla. In qualità di cittadini impegnati vogliamo celebrare il coraggio di questi uomini”.

Mercato San Severino. Il 2 novembre, alle ore 11, è prevista la celebrazione della S. Messa presso il Cimitero comunale.

Domenica  3 Novembre, alle ore 9,30, è programmata la celebrazione della S. Messa nella Chiesa di S. Antonio al Capoluogo. Al termine della funzione religiosa, si formerà un corteo che percorrerà il Corso A. Diaz per raggiungere il Monumento ai Caduti ove si svolgerà la cerimonia di deposizione di corone d’alloro in memoria dei Caduti di tutte le Guerre. Seguirà l’intitolazione di una strada al brigadiere del Corpo Forestale dello Stato Guido De Santis, medaglia d’oro al valore civile conferitagli dall’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Ci sarà, poi, un’altra cerimonia di intitolazione della piazza presso l’area parcheggio di Via Paolo Borsellino con la deposizione di una lapide marmorea ai Caduti di Nassyria.

Alle ore 10,00 – contemporaneamente alla cerimonia del Capoluogo, sarà celebrata, nella Chiesa di Santa Croce a Spiano, una S. Messa per i Caduti di tutte le guerre. Alla fine della funzione religiosa, sarà deposta una corona d’alloro al Monumento ai Caduti in Spiano e sarà reso omaggio al cippo in onore del capitano Donato Somma, medaglia d’oro al valor militare. Sarà presente una rappresentanza dell’Esercito Italiano.

“Quest’anno” spiega il presidente del consiglio comunale Giuseppe Perozziello “la giornata dedicata ai Caduti delle guerre assume un significato particolare, anche sul piano locale, perché abbiamo previsto la cerimonia di intitolazione di una strada cittadina al brigadiere del Corpo Forestale dello Stato, Guido De Santis, e l’intitolazione della piazza, sita presso l’area di parcheggio di Via Borsellino, con la deposizione di una lapide marmorea, ai Caduti di Nassyria. Nell’occasione sarà tributato un doveroso omaggio alla memoria di tutti i nostri militari caduti in guerra e nelle missioni estere”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA