Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Montecorvino Rovella. Rubata la statua della Vergine Addolorata, Don Marco: “La comunità si sente orfana”

Scritto da Redazione il 26 novembre 2013 in Evidenza,Picentini. Stampa articolo

chiesa SS Addolorata MontecorvinoMontecorvino Rovella. Furto nella chiesa di S. Maria della Pietà, sede della Confraternita di S. Filippo Neri sotto il patrocinio di Maria SS Addolorata, nella mattinata di ieri. Trafugata la statua della Vergine Addolorata, opera di artigiani napoletani risalente al tardo 800 – inizi 900, alta poco più di un metro e posta, prima del furto, nell’abside della chiesa.

Sulla vicenda si pronuncia il  Parroco e padre spirituale della Confraternita Don Marco Ventura: “Dopo la denuncia fatta ieri mattina dal Priore della Confraternita non abbiamo più notizie” – dichiara – “La statua non presenta segni di importanza artistica, ma lega tutte le frazioni di Montecorvino: pensi al fatto che il Venerdì Santo viene portata in processione e la devozione è tale che partecipano anche cittadini di Bellizzi“.
Amarezza nelle parole di Don Marco, che continua: “La comunità è incredula e si sente orfana. Pensiamo possa essere stato un furto su commissione, questa è la pista presa in considerazione anche da Carabinieri e Polizia che si stanno occupando del caso”.

Montecorvino rovella madonnaDon Marco non è il solo ad essere incredulo e amareggiato. Raggiunto al telefono, il Sindaco Rossomando dichiara: “Sono atti vandalici fatti da gente senza pudore” . “Non abbiamo notizie perchè le indagini sono ancora in corso” – incalza – “ma presto incontrerò il Maresciallo Solimene e il Comandante Salvato per saperne di più e per intensificare le ricerche sul territorio con pattugliamenti notturni, se necessario”.
Il Sindaco Rossomando esprime preoccupazione anche per i furti di undici computer e due videoproiettori di due giorni fa nel laboratorio informatico dell’ edificio scolastico “D’ Annunzio“: “Sicuramente gli episodi non sono correlati, ma mai come in questi due giorni stiamo affrontando tanta tensione causata da gente senza scrupoli“.

Arianna Grilli

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA