Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vallo della Lucania. Va in scena la nuova stagione al teatro ‘La Provvidenza’: ecco il cartellone

Scritto da Redazione il 27 novembre 2013 in Teatro. Stampa articolo

teatro_la_provvidenza_01Vallo della Lucania. Parte la nuova stagione teatrale 2013-2014, al teatro ‘La Provvidenza’ di Vallo della Lucania.  Quest’anno viene proposto un cartellone ricco di novità e di piacevoli conferme. La volontà della direzione è presentare un’offerta articolata, di importanza nazionale e in grado di assecondare il gusto del pubblico del territorio cilentano.

Si inizia venerdì alle 21, Marisa Laurito e Giuseppe Zeno presenteranno “La signora delle mele“, uno spettacolo liberamente tratto da “Madame la Gimp” di Damon Runyon.

Si prosegue mercoledì 18 Dicembre con un atteso ospite. Sarà infatti presente sulla scena della Provvidenza Luca De Filippo in “Sogno di una notte di mezza sbornia”, commedia teatrale del 1936 del padre Eduardo.

Martedì 18 Gennaio un altro De Filippo, Luigi, in “Cani e gatti marito e moglie“; una commedia di Eduardo Scarpetta scritta nel 1901.

Martedì 11 Febbraio per la prima volta sarà a Vallo della Lucania Rocco Papaleo  in “Una piccola impresa meridionale“, un esperimento di teatro-canzone, scritto da Rocco Papaleo e Valter Lupo, dove la narrazione entra ed esce dal modulo canzone.

Si prosegue Giovedì 20 Febbraio con l’atteso ritorno, dopo il successo dello scorso anno, di Carlo Buccirosso in “La vita è una cosa meravigliosa”, una nuova commedia scritta e diretta dallo stesso attore.

Giovedì 6 Marzo sarà la volta di un’altra novità con Paolo Caiazzo in “Benvenuti in casa Esposito“; una commedia in due atti liberamente tratta dall’omonimo romanzo bestseller di Pino Imperatore, scritta da Paolo Caiazzo e Alessandro Siani.

Si concluderà Martedì 18 Marzo con Biagio Izzo in “Come un Cenerentolo“, una rivisitazione in chiave moderna della favola di Cenerentola al maschile con la partecipazione straordinaria di Peppe Barra. Quello che fece Jerry Lewis nel film del 1960 “Il Cenerentolo”.

Quest’anno la vendita degli abbonamenti ha superato tutte le aspettative e l’organizzazione si aspetta il tutto esaurito per ogni spettacolo.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA