Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

A Battipaglia nasce ‘l’acceleratore di idee creative Maieutica’: una mano per le piccole startup

Scritto da Redazione il 28 novembre 2013 in Piana del Sele. Stampa articolo

impresa-_webBattipaglia. E’ attivo “l’acceleratore di idee creative Maieutica” nell’ambito dell’azione “sviluppo dell’imprenditorialità” a seguito dell’avvio dell’attività di affiancamento prevista del progetto Maieutica. Presso l’ufficio Informagiovani di Battipaglia è stata organizzata l’attività di accompagnamento di nuove idee, già individuate nel primo step progettuale per “accelerarne” la fase di startup attraverso la redazione dei piani di impresa e la loro “ubicazione” in contesti economici e sociali adeguati.

Creatività e innovazione sono il futuro del nostro Paese che per poter crescere anche in una congiuntura difficile come è quella attuale deve mantenere alta la competitività dei propri territori e valorizzare a fini economici ed occupazionali il proprio patrimonio puntando sulla forza delle idee e sulla qualità del capitale umano.

E’ con questa convinzione che il team del progetto Maieutica sta accompagnando l’avvio delle nuove attività dei giovani startupper salernitani. L’acceleratore di idee creative Maieutica è stato organizzato da Vincenzo Quagliano e Felice Sica amministratori della QS & Partners di Salerno struttura avente un background significativo in materia di enterprise creation, animazione territoriale, orientamento, progettazione e organizzazione di progetti complessi.

Il progetto Maieutica cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI è seguito dal Dott. Salvatore Esposito responsabile delle politiche giovani del comune di Battipaglia, Ente capofila del progetto.

Continua inoltre l’attività del laboratorio Maieutica seguito da Unimpresa Giovani Imprenditori, QS & Partners e Università Popolare della Magna Graecia Thiasos strutture partner del progetto. L’attività fa registrare crescenti flussi di utenti, giovani e adulti, provenienti dall’intera provincia di Salerno interessati all’attività di orientamento, creazione di lavoro autonomo e microimprese i quali denunciano sia l’assenza di riferimenti istituzionali sui territori di loro provenienza che l’assenza di progettualità attuali in materia di “politiche giovanili”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA