Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Finanziamento pubblico ai partiti. Il procuratore Dominicis solleva la questione di costituzionalità

Scritto da Redazione il 30 novembre 2013 in Attualità. Stampa articolo

corte-costituzionaleSollevata la questione di legittimità costituzionale nei confronti di tutte le leggi che dal 1997 hanno reintrodotto surrettiziamente il finanziamento pubblico dei partiti. La sovvenzione  era stata abolita nel 1993 attraverso un referendum abrogativo.

A presentare il ricorso presso la Corte Costituzionale è stato il procuratore della Corte dei Conti Raffaele Dominicis.

“La decisione – ha reso noto il magistrato – è stata presa nell’ambito dell’indagine istruttoria promossa nei confronti dell’ex tesoriere della Margherita Luigi Lusi. Le disposizioni successive al referendum – ha argomentato Dominicis – sono da ritenersi elusive e manipolative  del risultato referendario e quindi materialmente ripristinatorie  di norme abrogate”

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA