Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Pallavolo. Due Principati corsara sul campo dell’Avella

Scritto da Redazione il 2 dicembre 2013 in Pallavolo. Stampa articolo

festa due principatiCicciano. La Due Principati fatica un set e poi batte 3-0 la Primavera Avella a domicilio. A Roccarainola, campo di gara designato, il vento forte e la pioggia mettono k.o. la palestra di casa, rendendo il campo di gara impraticabile. Si cambia sede, trasferimento nella vicina Cicciano e fischio d’inizio differito di un quarto d’ora.

La partenza delle irnine è frenata, in dormiveglia e costa carissimo: la Primavera Avella piazza un primo break (4-0), poi viene acciuffata sul 15 pari ma con un aces ritorna davanti e arriva ad un passo dalla vittoria della frazione (24-18). Con piglio, attributi e mestiere, la Due Principati non molla e comincia ad annullare palle set nella sua folla rimonta. Sul 24-21, il coach di casa chiama il primo time out. Poi interrompe di nuovo il gioco sul 24-22 ma è una marea rossoblù: la “magia” di Sinisi – pallonetto in secondo tocco mandando fuori giri il muro avversario – è la prodezza che dà la scossa: il set sta per avere un nuovo padrone. El Gamal ottiene il punto del 24-25, Boldrini fallisce il primo contrattacco. La bordata di Giogli ridona il vantaggio alla P2P e Boldrini, con un pregevole mani-fuori, completa il sorpasso inchiodando il set sul 25-27.

La fine del primo set cambia l’inerzia della partita, e coach Veglia striglia la squadra nel cambio campo invitandola a prendere immediatamente il largo nel secondo set, senza sonnecchiare. In campo ritorna un’altra squadra, avanti 3 punti (9-12) al time out imposto e mai in affanno. L’ultimo pallone della frazione lo schiaccia Giogli (20-25). Nel terzo set, da segnalare l’ingresso in campo anche della giovane Pierri e il buon avvio di Avella che racimola tre punti di vantaggio. Baronissi annulla il gap, e piazza con Giogli il colpo del sorpasso e del provvisorio +3, ma l’Avella è ancora in partita e riporta il parziale in equilibrio. Di capitan De Chiara e  di Boldrini tre dei quattro punti – l’altro è un attacco in rete delle locali – che scavano il solco. Chiude set e partita l’attacco di Boldrini (21-25).

Finisce 3-0 per le irnine ed è una vittoria che vale pure per la statistica: la prima in 3 set ottenuta in questo campionato (l’ultima volta fu il 28 aprile, oltre sette mesi fa). Il successo di Cicciano certifica anche la buona condizione psicofisica della squadra: quinta partita di fila con punti in cassaforte. Nel prossimo turno, in programma l’8 dicembre al Pala Irno con fischio d’inizio alle ore 19, la Polisportiva Due Principati riceverà la visita della corazzata Accademia Benevento, sconfitta al tie break a Napoli dall’AP Partenope. Benevento è terza a quota 16. Baronissi è alle sue spalle con 15 punti.
Prima della sfida alle sannite, appuntamento in Vaticano. Mercoledì mattina alle ore 10.30, la Due Principati parteciperà all’Udienza Generale di Papa Francesco e regalerà al Santo Padre la maglia personalizzata della squadra e un pallone con gli autografi di tutte le atlete.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA