Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Scafati. Pronto il Polo di Broncopneumologia dell’ospedale ‘Scarlato’, Aliberti: “Inserimento nella rete d’emergenza”

Scritto da Redazione il 3 dicembre 2013 in Agro Nocerino. Stampa articolo

ospedale mauro scarlato-scafatiScafati. Questa mattina, il sindaco Pasquale Aliberti, ha effettuato un sopralluogo presso l’ospedale Mauro Scarlato, per verificare l’effettiva apertura del nosocomio con il Polo d’eccellenza di Broncopneumologia e il relativo trasferimento di personale.

Presente e ottimista il Prof. Mario Polverino.  “Tra le difficoltà iniziali, il Polo di Broncopneumologia sta prendendo forma e la situazione è a buon punto. E’ ovvio che per mettere in piedi una struttura così poderosa ci vuole grande cautela, ma già da domani (mercoledì) inauguriamo i primi ricoveri notturni e giovedì, i day hospital, sempre però in maniera mirata e graduale. Secondo un orientamento di massima, per lunedì saranno ufficialmente operative le attività ambulatoriali relative alla cardiologia e alla pneumologia e per il 16 dicembre contiamo di avviare i ricoveri ordinari e la Terapia intensiva. Grande attenzione anche dalla Direzione generale, la quale sta vigilando affinchè tutto proceda in maniera spedita”.

Sulla stessa linea il sindaco Pasquale Aliberti. “E’ stato compiuto un passo importante, frutto di un lavoro enorme, di sacrifici, a cui in pochi hanno creduto. Ora, però, la battaglia si sposta su  un altro piano: da una parte, dinnanzi al Tar, il giorno 18, per dar seguito al ricorso prodotto,  in cui si chiede il rispetto della delibera di Bortoletti (alla quale hanno fatto seguito anche altri atti dell’Asl) con l’apertura, nell’immediato, del Punto di Primo Soccorso; dall’altra, dinnanzi al commissario Morlacco, al quale chiederemo garanzie per il reinserimento del Mauro Scarlato nella rete dell’emergenza. La nostra battaglia più importante inizia adesso”.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA