Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Tagli al personale del gruppo Italcementi, il Sindaco di Pontecagnano: “La classe politica si attivi”

Scritto da Redazione il 4 dicembre 2013 in Picentini. Stampa articolo

Italcementi salernoPontecagnano Faiano. Solidarietà ai dipendenti dello stabilimento Italcementi di Salerno da parte dell’ Amministrazione comunale di Pontecagnano Faiano in una delibera della Giunta municipale di questa mattina.

I dipendenti, molti dei quali residenti nella provincia, sono infatti occupati in un lungo braccio di ferro per difendere il posto di lavoro dopo i ridimensionamenti del personale attuati dal gruppo Italcementi. I rappresentati dei lavoratori hanno fatto pronta richiesta d’intervento alle istituzioni territoriali e l’Amministrazione comunale, in particolare il sindaco Ernesto Sica, ha subito provveduto a chiedere un incontro tra le parti.

Nella delibera della Giunta municipale si legge profonda preoccupazione per la crisi dello stabilimento che, unita alla cessata attività di tanti altri stabilimenti della Piana del Sele, incide sulla già precaria condizione occupazionale nel territorio: “Davanti a tale desertificazione industriale degli ultimi anni – si legge nella delibera – la classe politica non può rimanere inerte e passiva. In questo periodo in cui la Italcementi di Salerno sta attraversando una crisi con prospettive incerte al suo orizzonte, con ripercussioni sull’ occupazione, esprimendo vicinanza concretamente e ascoltando le richieste dei lavoratori, si può favorire un’azione sinergica tra tutte le istituzioni, anche con atti di solidarietà, per far sentire agli operai che siamo al loro fianco nella lotta per conservare il posto di lavoro”.

 

 

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA