Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cantiere Porta Ovest senza manodopera salernitana, Buono (CISL): “Tutta colpa di Annunziata”

Scritto da Redazione il 5 dicembre 2013 in Evidenza,Salerno. Stampa articolo

matteobuono_cislsalernoSalerno. “Il Presidente dell’Autorità Portuale di Salerno Andrea Annunziata è il principale, se non unico, responsabile della mancata assunzione, all’interno del cantiere di Porta Ovest, di manodopera salernitana. Sarebbe stato sufficiente, come accade in altri Enti Pubblici, inserire nel Bando per la Gara di Appalto la clausola sociale per la garanzia a favore dei livelli occupazionali locali”. 

E’ quanto dichiara il Segretario Provinciale della CISL di Salerno Matteo Buono, all’indomani della ennesima cerimonia propagandistica, organizzata proprio dall’Autorità Portuale di Salerno.

“E’ inutile parlare di crescita per il territorio, di miglioramento delle condizioni economiche di tutta la Provincia di Salerno, quando non si tiene nel giusto conto la necessità di garantire i lavoratori del Salernitano. In questa direzione anche l’ANCE di Salerno, con il Presidente Antonio Lombardi, avrebbe potuto chiedere all’Autorità Portuale di inserire nel Bando per la Gara di Appalto un vincolo a favore della manodopera locale”.
“L’auspicio è che nel prosieguo dell’opera la sensibilità della azienda appaltatrice”, conclude Matteo Buono, “possa riparare al danno provocato dalla negligenza politica ed amministrativa del Presidente dell’Autorità Portuale Andrea Annunziata”.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA