Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sanza. “ Un filo d’olio per” domani in piazza XXIV Maggio la manifestazione per gustare i prodotti locali

Scritto da Redazione il 6 dicembre 2013 in Vallo di Diano. Stampa articolo

Olio d'OlivaSanza. “ Un filo d’olio per ”… Questo il tema itinerante della due giorni organizzata dalla Consulta delle Donne e dalle Cooperative operanti sul territorio, col patrocinio morale  del  Comune e, la collaborazione del Frantoio Lomonte.

Valorizzare il territorio partendo dai prodotti tipici che esso ci offre; con naturalezza e fragranza.

Il 7 e l’8 dicembre, dalle ore 19,30, in piazza XXIV Maggio, all’interno di una tendostruttura riscaldata, si potrà toccare con mano e, soprattutto assaggiare la bontà dei nostri prodotti così come natura li crea.

L’evento sarà caratterizzato dalla proiezione di uno spot “ Terra di Sanza ” in cui, si accentuano le bellezze incontaminate di un territorio ancora tutto da scoprire, rimasto vergine alle intemperie della modernizzazione. Il video, voluto dal Comune, è stato realizzato dal fotografo Domenico Fusco.

Un evento da non perdere, una rievocazione storica in chiave moderna di una tradizione culinaria e non solo, dove la bontà dei prodotti tipici si fonde con la caratterizzazione di una morfologia disegnata dalla natura. Le serate saranno allietate da tanta buona musica ad opera del maestro Pino Pinto che gratuitamente ha sposato lo scopo. Parte del ricavato della manifestazione, sarà devoluto alle popolazioni sarde colpite dalla recente alluvione.

” Una manifestazione voluta e creata ad hoc – afferma il sindaco Francesco De Mieri – scolpita nella mente e nel ricordo di antiche e profonde tradizioni culinarie che il nostro paese vanta. Rimettere sulla  tavola il gusto tipico dei sapori di una volta, ci gratifica e, ci proietta nel domani, traghettandoci verso la nuova frontiera dell’economia fatta di tradizione e di valorizzazione del territorio. Un ritorno al passato per programmare il futuro”.

Antonio Citera

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA