Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Battipagliese-Hinterreggio. La parola ai protagonisti

Scritto da Redazione il 8 dicembre 2013 in Calcio. Stampa articolo

squillanteBattipaglia. Il pareggio del “Pastena” fra Battipagliese ed HInterreggio, non può che lasciare umori differenti in casa Battipagliese e in casa Hinterreggio. Infatti, nonostante l’inferiorità numerica, per la Battipagliese quelli di oggi sono più due punti persi che uno guadagnato. Mentre possiamo affermare esattamente l’opposto per l’Hinterreggio che complice il momento societario non facile, vede nel pareggio un segnale di speranza.

Mister Squillante in conferenza stampa, visibilmente amareggiato, afferma: “Devo ringraziare i miei giocatori, per la grande prova offerta oggi. Non potevo chiedere di più ad una squadra che per la seconda domenica di seguito è costretta a giocare 80 minuti in uno in meno. Da parte mia provo tanto rammarico, perché non ce ne va bene una, in quanto anche oggi siamo stati davvero sfortunati, abbiamo sfiorato più volte il 2 a 0 con delle occasioni clamorose, e poi per un semplice errore di inesperienza abbiamo buttato via due punti a 4 minuti dalla fine”. Alla domanda sul perché non è stata chiusa prima questa partita, il mister risponde: “Volevamo chiuderla prima, ci abbiamo provato, e magari se davanti al portiere si ci fosse trovato Olcese, o Manzo, che speriamo di recuperare per domenica, forse avremmo segnato, ma così non è stato, però la cosa che mi rammarica di più è che non stavamo soffrendo, non stavamo concedendo niente, ormai la partita sembrava finita, ed io alla fine ho inserito anche Donisa per segnare il secondo goal senza il timore del pareggio, perché avevamo la gara in pugno. Poi purtroppo l’inesperienza si paga, e su un cross che era indirizzato al portiere, purtroppo Giovanni (Fricano) ha toccato la palla con la mano”. Immancabile un commento sull’arbitraggio: “Ormai ci è chiaro gli arbitri di serie D sono scarsi, a volte non sono capaci, quello che posso dire, che se questa partita la giocavamo 11 contro 11 finiva 5 a 0”. Squillante poi sdrammatizza anche un po’: “Ero quasi sicuro che oggi avrei offerto la famosa pizza a tutti, per non aver concesso goal, ed invece neanche oggi siamo riusciti a vincere 1 a 0. Infine conclude con una battuta sul mercato e sulle prossime gare: “Dal mercato mi aspetto solo un difensore, ma la società lo sa, e stiamo lavorando insieme per concludere l’affare Itri, per il resto sono contento dell’arrivo di Gatta, e penso che ci abbiamo guadagnato acquistando lui e cedendo Platone. Ora dobbiamo pensare solo a fare 2 grandi prestazioni, sia contro la Vibonese che contro l’Orlandina per passare un Natale sereno”.

Sicuramente più soddisfatto del risultato, l’allenatore dell’Hinterreggio, Francesco Ferraro: “ Sono davvero felice per i miei ragazzi, perché in un momento così difficile per la nostra squadra, acciuffare un pareggio a pochi minuti dalla fine, contro una squadra, più dotata, e con giocatori di un’altra categoria, dà sicuramente fiducia e ci fa sperare per il futuro, anche se purtroppo non dipende tutto da noi”. Gira voce infatti che il presidente Pellicanò, potrebbe essere sul punto di lasciare: “Io spero che il presidente non lasci la squadra. Dal canto mio posso dire che abbiamo tutte le carte in regola per raggiungere il nostro obiettivo, che è la salvezza. Certo non c’è cosa più brutta in qualsiasi lavoro, di non avere prospettive per il futuro, io ad esempio a differenza di molti giocatori, che hanno già la valigia pronta, non potrei andare da nessuna parte”. Infine conclude ammettendo che qualche decisione arbitrale oggi è stata al quanto dubbia: “La mia impressione è che l’espulsione di Barbato non ci fosse, e la cosa che mi dispiace è che quell’episodio ha condizionato poi l’intero arbitraggio”.

Marco Inverso

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA