Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Olympic Salerno sconfitta sul campo della Rocchese. Il goal di Landucci regala la vittoria ai padroni di casa

Scritto da Redazione il 9 dicembre 2013 in Calcio. Stampa articolo

Olympic calcioCastel San Giorgio. Seconda sconfitta consecutiva sul campo per l’Olympic Salerno. I biancorossi perdono per 1-0 in casa della Rocchese. Il goal della vittoria arriva al 51’ e porta la firma di Landucci, bravo a sfruttare l’assist di Trapanese e a trafiggere l’incolpevole Rossi.

Per la squadra di Belmonte pesa la difficoltà in fase realizzativa. L’Olympic Salerno non riesce infatti a rompere il digiuno di gol che dura da quattro partite. Nella trasferta, in quel di Castel San Giorgio, mister Belmonte può contare sull’apporto del nuovo arrivato Elio Siano, schierato sin dal primo minuto. Al suo fianco ritorna Mazzeo, dopo i cinque turni di squalifica. In difesa c’è il ritorno di Acquaviva, assente nell’ultimo match disputato contro il Miranda.

Il primo pericolo arriva al 20’ e porta la firma dei padroni di casa: Rossi è perfetto nel deviare in angolo il tiro dalla lunghissima distanza di D’Amico. Partenza lanciata della Rocchese che si fa vedere a più riprese dalle parti dell’estremo difensore biancorosso. Al 26’ è De Sio a sfiorare la rete del vantaggio con un tiro dal limite che lambisce il palo e termina di pochissimo fuori. Pochi minuti dopo è una decisione dubbia del direttore di gara ad impedire ai padroni di casa di passare in vantaggio. Il goal realizzato dalla formazione di mister Liguori viene annullato in quanto il pallone aveva precedentemente superato la linea di fondo. Il pericolo scampato scuote gli ospiti che, al primo vero affondo,vanno vicini al gol. Un cross sballato di Maiuri si trasforma in una parabola velenosa che per poco non beffa il numero uno della Rocchese. È la traversa a salvare Fabbricatore. Sull’angolo successivo ci prova Acquaviva, con un colpo di testa ben controllato dal portiere di casa.

In apertura di secondo tempo, la Rocchese va subito vicina al gol dell’1-0: punizione perfetta di De Sio che si stampa in pieno sulla traversa, salvando di fatto Rossi. Il vantaggio è però solo rimandato di qualche minuto. Al 51’ arriva infatti il goal per i padroni di casa: assist di Trapanese che pesca Landucci solo in aria. Il numero 10 infila il pallone nell’angolino. Nulla da fare per Rossi e Rocchese in vantaggio. Subìto il gol, Belmonte prova a cambiare inserendo Siani al posto di Donadio e passando al 4-3-3. Al 62’ arriva però l’ingenuità di Acquaviva che si fa rubare palla dall’attaccante avversario e, nel tentativo di rimediare, becca il secondo cartellino giallo: Olympic in inferiorità numerica. È  l’episodio che taglia le gambe agli ospiti. I biancorossi, infatti, fanno grande fatica a rendersi pericolosi. I tiri dalla distanza di Mazzeo e Cretella sono troppo poco per impensierire il portiere avversario Fabbricatore. La Rocchese, dal proprio canto, si limita a controllare la partita fino al fischio finale.

 

TABELLINO

ROCCHESE: Fabbricatore, Pisapia (dal 75’ De Maio), Cilento, Amodio, D’Amico, Senatore, Trapanese, D’Amico, De Sio, Landucci (dal 67’ Mercurio), Attanasio (dal 54’ Carbone)
A disposizione: Pastore, Fiume, Cardaropoli, Ferullo
Allenatore: Liguori

OLYMPIC SALERNO: Rossi, Aprea (dal 48’ Ferrigno), Romano, Donadio (dal 56’ Siani), Acquaviva, Manzo, Amoroso, Rodia, Mazzeo, Siano, Maiuri (dal 78’ Cretella)
A disposizione: Bassi, Picariello, Mazzoni, De Caro
Allenatore: Belmonte


Reti:
51’ Landucci (R)

Ammoniti: 32’ De Sio (R), 50’ Donadio (OS), 84’ Mercurio (R)

Espulsi: Acquaviva (OS) per doppia ammonizione

Note: Corner: 2-3; Recupero: 1’pt, 4’st

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA