Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Bcc Orogiallo Agropoli guadagna la vetta. Attesa per il big match di domenica prossima contro la capolista Scafati

Scritto da Redazione il 9 dicembre 2013 in Basket. Stampa articolo

basketagropoli-18Agropoli. Con una prova da dieci e lode, i delfini della Bcc Agropoli Orogiallo mettono a tappeto la squadra del Lanciano e si confermano primi in classifica insieme alla squadra di Scafati, prossima avversaria.

In settimana coach Paternoster aveva chiesto ai suoi ragazzi di vincere e di giocare una buona pallacanestro ed, infatti, così è stato: i ragazzi hanno risposto con una sonante vittoria che ha visto in campo tutti e dieci i ragazzi, compreso l’esordio del giovanissimo Antonio Rizzotto, dell’under 17, per lui anche un punto realizzato.

Veniamo alla gara, coach Paternoster schiera Marulli, Romano, Palma, Serino e Cacace, e fin da subito i ragazzi partono a razzo con capitan Palma a fare da mattatore insieme a Romano. Il primo break è di marca agropolese, con la Bcc,  che si porta sul punteggio di 16 a 5, ma la squadra ospite non demorde e subito torna alla carica con le triple di Castelliccia e le penetrazioni di De Vincenzo. Il punteggio ritorna in parità con il primo quarto che si chiude sul parziale di 17-14. Al ritorno in campo gli ospiti si riportano sotto e la partita fino allo scadere del secondo quarto va avanti punto a punto. Durante un’azione il giovane play Buono, si infortuna al ginocchio e deve abbandonare il campo prima del tempo, quindi per Marulli il compito diventa assiduo, infatti sarà lui a gestire i suoi compagni fino alla scadere della partita. Il quarto si chiude con le due squadre in perfetta parità 42 pari, tutti negli spogliatoi mentre nel centro del campo si esibiscono della ragazze della scuola di Zumba.

Nello spogliatoio coach Paternoster sprona i suoi ragazzi e li invita a giocare con più concentrazione e determinazione e a non cedere nessuno spazio agli avversari. Detto fatto si ritorna in campo e subito Serino inizia a dettare legge sotto canestro e a far valere i suoi centimetri, infatti punto su punto i delfini allungano e con le giocate di Romano e Marulli il vantaggio inizia a crescere. La squadra ospite sembra andare in panne e infatti iniziano a sbagliare anche coloro che fino a quel momento sembravano essere i più forti. Il pubblico si riscalda e via ad incitare i propri beniamini che continuano inarrestabili la marcia verso la fine del terzo quarto con il parziale di 73 a 60. L’ultimo quarto e’ sempre più di marca agropolese, i delfini continuano la marcia trionfale, coach Paternoster fa ruotare tutti i suoi ragazzi, sotto le plance si sente la mano di Pongetti e sulle ali dell’entusiasmo, tra gli applausi del pubblico, tutti i ragazzi bombardano il canestro, Cacace, Antonietti e il giovane Rizzotto vanno a segno. Per la squadra ospite non resta che arrendersi alla vittoria dei padroni di casa. Una vittoria voluta con il cuore, da tutti e dieci i ragazzi.

Alla fine, il solito giro di campo per i delfini che ringraziano sempre il caloroso pubblico che anche in una domenica di festa ha riempito il Palazzetto. Ora un giorno di riposo e poi via da martedì a preparare la partita di domenica prossima contro l’altra capolista Scafati.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA