Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Parcheggio selvaggio e caos acustico, i residenti di Parco Arbostella si rivolgono al Codacons: “Totale anarchia”

Scritto da Redazione il 18 dicembre 2013 in Evidenza,Salerno. Stampa articolo

Parco-ArbostellaSalerno. I residenti di Parco Arbostella di Salerno chiedono l’intervento del Codacons per i problemi di parcheggio selvaggio e inquinamento acustico riscontrati in zona. Stando alle lamentele dei residenti la situazione parcheggi sarebbe insostenibile e la musica ad alto volume non gli consentirebbe di riposare.

Nonostante i parcheggi in doppia e tripla fila, anche nei pressi della nuova rotatoria, il cui marciapiede sarebbe invaso dalle auto parcheggiate in modo da non consentire il normale transito di autobus, e la musica ad alto volume a notte inoltrata, che non consente il giusto riposo, le forze dell’ordine sarebbero del tutto assenti, anche nel caso in cui si dovrebbero far rispettare le norme vigenti in ambito di soste in presenza di passi carrabili.

Il Codacons annuncia una pronta diffida al sindaco De Luca, all’ assessore alla mobilità di Salerno e al comandante dei Vigili Urbani: “Procederemo ad avvertire il Sindaco, l’assessore alla mobilità e il Comandante dei Vigili Urbani per quanto sta avvenendo ad ogni ora del giorno e della notte nella zona di Parco Arbostella” – scrive in nota il vice segretario nazionale del Codacons Matteo Marchetti – “Procederemo poi a diffidare gli organi preposti nel caso in cui si dovesse persistere in comportamenti omissivi in quanto non è ammissibile che, in una città come Salerno, vi siano zone in cui regna la totale anarchia“.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA