Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Frosinone-Salernitana: uno 0-0 che qualifica i granata alle semifinali

Scritto da Redazione il 18 dicembre 2013 in Salernitana. Stampa articolo

coppa_italia_lega_proTerzo turno di Coppa Italia Lega Pro, oggi si decidono le altre semifinaliste insieme alle già qualificate Cremonese e Monza.  Alla Salernitana basta un pareggio per qualificarsi grazie ai 3 punti conquistati contro l’Ischia. In contemporanea si gioca anche Perugia-Grosseto. Niente turn over per i granata, fatta eccezione per Perpetuini. Si rivede Molinari al centro della difesa dal 1′.

Allo stadio ‘Matusa’ pochissimi tifosi presenziano la gara. Una decina di granata hanno deciso di seguire in trasferta la squadra, ma semideserto anche il settore dei padroni di casa. La partita prende il via a ritmi blandi, la prima vera occasione pericolosa è del granata al 25′ quando Ginestra, con un colpo di testa, sfiora la traversa. Pochi minuti dopo il Frosinone riesce ad andare in gol con Cesaretti, ma la rete viene annullata per evidente fuorigioco. Al 35′ altra occasione fallita dalla Salernitana: Ginestra triangola con Mounard che tenta la conclusione a tu per tu col portiere, ma Mangiapelo blocca il suo tiro. Ci prova poi anche Foggia con un pallonetto dai 35 metri, ma nulla da fare per lui. Allo scadere del primo tempo, arriva la conclusione di Molinari che da calcio d’angolo prova a concludere, ma la sfera si perde sul fondo. Si va, così, al riposo a reti inviolate senza recupero.

Nella ripresa tornano in campo gli stessi 22 del primo tempo. Al 53′ grande occasione per il Frosinone: Cesaretti stampa la conclusione sulla traversa della porta granata. Al 63′ mister Stellone decide di gettare nella mischia anche Curiale. Con l’ingresso del bomber la gara comincia a movimentarsi. Appena entrato Curiale impegna per ben due volte Berardi che, in entrambe le occasioni, con un gran colpo di reni salva il risultato. Perrone risponde con l’ingresso di Mancini che rileva Capua. Al 76′ tegola per la Salernitana: Sbraga si infortuna e non ce la fa a continuare, il tecnico granata è costretto a sostituirlo con Piva. Tre minuti dopo tocca a Zampa sostituire il francese Mounard che non ha ancora i 90′ nelle gambe. All’83’ un miracolo di Mangiapelo su Foggia che con il sinistro aveva cercato la conclusione. Due minuti dopo ancora un’occasione per Ginestra in tuffo, ancora Mangiapelo chiude la porta al cobra. Al 90′ l’ultima mossa di mister Stellone che inserisce un altro attaccante, Jacob, per tentare il tutto per tutto. Quattro minuti di recupero. C’è tempo anche per Volpe che si rende protagonista di una buona occasione, sciupata però dai granata. Ultimo brivido per il Frosinone con Curiale che va a concludere appena sopra la traversa. La gara si chiude, così, sullo 0-0 che vuol dire qualificazione per i granata alla semifinale di Coppa Italia Lega Pro.

 

FROSINONE (4-3-1-2): Mangiapelo, Frabotta, Bertoncini, Formato, Frara (63′ Curiale), Gessa, Gori (90′ Jacob), Carrus, Cesaretti, Aurelio, Campagna (84′ Savone). A disp: Palombo, Menicucci, Santilli, Benedetti. All. Stellone

SALERNITANA (4-3-3): Berardi, Luciani, Molinari, Sbraga (76′ Piva), Rizzi, Montervino, Volpe, Capua (65′ Mancini), Foggia, Ginestra, Mounard (79′ Zampa). A disp: Iannarilli, Ricci, Topouzis, Gustavo. All. Perrone

Arbitro: Baldicchi di Città di Castello Assistenti: Granci e Mariani

Federica Aloise

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA