Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Rapporto Istat. In Campania aumentano gli over 65

Scritto da Redazione il 19 dicembre 2013 in Campania. Stampa articolo

image003Exposanità pubblica la rielaborazione fatta degli ultimi dati Istat sulla popolazione della Campania, per fornire indicazioni importanti sul tema della terza età. In Campania, dal 2002 al 2012, si è registrato un aumento dell’1,1% raggiungendo 5.764.424 residenti. L’aumento più accentuato, in termini percentuali, si è registrato tra gli “over 65” con un +16,2% rispetto al 2002: la categoria “senior”, di oltre 888mila abitanti, rappresenta il 15,4%  rispetto al totale della popolazione campana (+2%; nel 2002 era il 13,4%). La crescita e la maggiore incidenza degli over 65 sulla popolazione, rispetto al 2002, sono quindi gli aspetti più significativi evidenziati dall’analisi.

La classifica delle province della regione con l’incidenza più alta di over 65 sulla popolazione locale vede nell’ordine Benevento con il 19,9% di anziani (56.737), Avellino con il 18,9% (80.855), Salerno con il 17,3% (188.602), Caserta con il 14,3% (129.218) e Napoli con il 14,2% (432.735).

Marilena Pavarelli, Project Manager Exposanità, ha dichiarato: “Formare nuove professionalità sanitarie e promuovere un aggiornamento del comparto diventa prioritario.  Ecco perché, per quanto riguarda la terza età, nell’ambito di Exposanità approfondiremo l’argomento con una sezione convegnistica e una espositiva puntando sulla formazione di tutti i soggetti coinvolti nel percorso assistenziale: dalle figure dirigenziali alle professioni sanitarie che operano all’interno di residenze per anziani, che si occupano di assistenza domiciliare, che seguono il paziente geriatrico in ospedali ed ambulatori”.

“In Campania la domanda di servizi dedicati alla terza età è destinata a crescere e, di conseguenza, è probabile aumenterà anche la richiesta di professionisti qualificati e competenti su tutti gli aspetti della materia. Secondo gli ultimi dati emessi dalla Comunità Europea infatti l’invecchiamento della popolazione è stato tra i fattori che hanno portato il settore sanitario europeo ad assumere quasi un milione di persone nel corso del 2012”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA