Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Accordo tra banca Campania e Boccia. A gennaio un convegno per avvicinare la banca ai cittadini

Scritto da Redazione il 20 dicembre 2013 in Salerno. Stampa articolo

Flavio-Boccia1Salerno. “L’accordo dopo una settimana ha prodotto subito i suoi benefici sul territorio, dimostrando appieno la vicinanza con i fatti e non con le chiacchiere alle istanze degli imprenditori che attraverso la convenzione si sono rivolti alle varie filiali della Banca della Campania esistenti sul territorio provinciale”. Lo dichiara Flavio Boccia, coordinatore provinciale della Fiesa-Confesercenti.

“Sono rimasto colpito dalla politica attuata da questo istituto di credito -continua Boccia -, non pensavo che rispondesse in modo così reattivo, gli associati segnalati hanno avuto subito una risposta alle proprie esigenze, ovviamente in base ai requisiti richiesti dall’istituto di credito, le risposte negative o positive immediate sono un passo in avanti, un ringraziamento al Direttore di Area Provinciale Stefania Lezzi che ha mantenuto le promesse fatte in sede di accordo”.

Dello stesso avviso il presidente di Assomacellai Carmine Russo: “è importante in questo momento storico una vicinanza simile alle attività commerciali in difficoltà o nel dare una possibilità ai nuovi imprenditori di lanciarsi in questo mondo in un periodo di crisi come questo”.

Il Presidente dei Pasticcieri Giuseppe Faiella, dichiara: ” mi auguro che tutte le banche prendano esempio avvicinandosi alle esigenze dei clienti, in quanto in particolare gli imprenditori creano ricchezza e senza risorse non è possibile produrle a scapito dell’intero indotto. Si sta organizzando un Convegno per fine gennaio organizzato tra i vertici della Banca della Campania e i referenti delle varie categorie, portando a conoscenza i nuovi prodotti ed agevolazioni creati per aiutare il settore del commercio, come quello innovativo di finanziare anche i soli progetti validi in assenza di garanzie reali, come usano fare le banche americane.

Dichiara Stefania Lezzi: “siamo contentissimi per questo accordo, che sta producendo i primi risultati positivi, un ringraziamento al dottore Boccia vero e proprio promotore di questo progetto innovativo”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA