Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salernitana-Paganese. Le ultime sul derby

Scritto da Redazione il 21 dicembre 2013 in Paganese,Salernitana. Stampa articolo

Salernitana PaganeseSalerno. Domani scendono in campo allo stadio Arechi Salernitana e Paganese per disputare il derby numero 15 della storia. La gara è prevista anche questa settimana alle 12.30, motivo per cui finora sono stati staccati pochissimi biglietti in prevendita.  Ancora a quota 0 i tifosi azzurrostellati, nonostante la decisione di giocare il derby a porte aperte e nella sua sede naturale. La maggior parte della tifoseria paganese non è tesserata, perciò gran parte di loro resterà a casa.

Il derby granata si apre con una tegola: out Foggia per un infortunio alla spalla rimediato nella gara con il Frosinone. Non ci sarà nemmeno Volpe, colto da influenza. Di buono per i granata c’è il rientro di Matteo Guazzo dopo le due gare saltate per infortunio.

“La gara di domani, come le altre, mette in palio tre punti. La nostra classifica langue, ma siamo sereni. Dobbiamo cercare innanzitutto di giocare bene, poi sono convinto che alla lunga il risultato venga di conseguenza”. Così il tecnico Carlo Perrone è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’ultima partita dell’anno contro la Paganese.

Sull’avversario di domani: “La Paganese è una squadra che corre e che cerca sempre di giocare palla a terra. È una squadra molto giovane e come tale è normale che abbia alti e bassi. Ha fantasia e buoni attaccanti e soprattutto non ha nulla da perdere, quindi dovremo stare molto attenti”.

Il derby azzurrostellato, oltre alla carenza di tifosi, presenta ancora qualche ombra sulla formazione. Ancora ai box il capitano Pepe e l’attaccante Nascimento, in ripresa Iraci e Velardi, ma non ancora disponibili al 100%. Stamattina, seduta di rifinitura per la Paganese in cui mister Maurizi ha potuto valutare al meglio gli 11 da mandare in campo all’Arechi. In linea di massima dovrebbe essere confermato il 3-4-3.  In porta ritorna Volturo, in difesa il perno centrale sarà il rientrante Panariello, vista la squalifica di Tortora. Ancora un ballottaggio aperto tra Meola e l’ex Giampà. In attacco nessun cambiamento, la Paganese dovrebbe schierarsi con Beretta e Deli a supporto di De Sena.

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA