Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Comune di Pellezzano fa il bilancio di fine anno, il Sindaco: “Garantiti i servizi con poche risorse”

Scritto da Redazione il 23 dicembre 2013 in Politica. Stampa articolo

Sindaco CitroPellezzano. Arriva puntuale il tradizionale bilancio  di fine anno, con cui il sindaco Carmine Citro, insieme agli assessori che compongono la sua Giunta, illustra l’attività del Comune nel 2013.

“Il 2013 è stato un anno di intensa attività per l’amministrazione comunale, – dichiara il primo cittadino- ma nonostante i tagli ai trasferimenti statali e le incertezze legate ad Imu e Tares, abbiamo garantito tutti i servizi ai cittadini e la tassazione, per una nostra precisa scelta, è rimasta invariata all’anno precedente fatta eccezione per l’aliquota Imu sulla seconda casa, modo per non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini e delle imprese in un momento di difficoltà. Grazie ad un incessante lavoro di programmazione e progettualità il Comune ha beneficiato di diversi finanziamenti pubblici”.

Sul fronte del recupero del patrimonio storico-artistico l’amministrazione  ha ottenuto un finanziamento regionale di 100.000,00 euro per il restauro dell’antico campanile della chiesa di Capriglia.Grazie ad una forte collaborazione con le associazioni locali e con la scuola, si è riusciti a fare comunità. Centinaia di eventi culturali hanno animato Pellezzano in tutte le stagioni. E l’amministrazione comunale ha sempre fatto la sua parte mettendo a disposizione di tutti gli spazi comunali.

“La scuola – aggiunge il Sindaco – rimane insieme al sociale il settore sul quale l’amministrazione investe di più. Quest’anno abbiamo ottenuto un finanziamento regionale di 70mila euro per l’ammodernamento, messa in sicurezza e manutenzione della rete scolastica. Vale la pena ricordare i progetti portati avanti, come il City Camp estivo per imparare l’inglese, il Progetto snoopy estate e  il corso di educazione alla cultura della legalità per gli alunni delle medie. Anche quest’anno cinque giovani residenti che si sono particolarmente impegnati nello studio sono stati premiati con una vacanza premio a Strasburgo. Nel Sociale, settore sempre più abbandonato dalle politiche statali, è da segnalare il crescente disagio di tante famiglie che non riescono a pagare  l’affitto o le bollette. I fondi stanziati dalla Regione sono sempre più insufficienti per far fronte alle situazioni di famiglie indigenti. Il Comune è intervenuto, quando ha potuto, per cercare di alleviare situazioni particolarmente difficile”.

Tra mille difficoltà sono stati garantiti anche i servizi come il soggiorno anziani, le cure termali, l’assistenza domiciliare per disabili e anziani soli o non autosufficienti. In collaborazione con la Polisportiva Nikè è stato, inoltre, organizzato il corso gratuito di attività motoria denominato “anizianinforma”. L‘amministrazione ha ottenuto un importante contributo regionale di Euro 850.000,00 nell’ambito del Por 2007/2013 per la ristrutturazione e attivazione del centro polifunzionale “giovani più” sito in via Martiri di Nassirya a Coperchia.

Nell’ambito del Piano Strategico della Provincia di Salerno è stato, inoltre, assegnato al comune di Pellezzano un finanziamento di € 1.103.180,00 per la realizzazione del collettore fognario acque nere di via Vigna e località Pendino.

Con la fine del 2013 la giunta Citro si avvia verso la fine del mandato: << ma si continua a progettare il futuro, pensando alla programmazione ed all’innovazione. – Continua Citro – Il programma triennale delle opere pubbliche prevede ben 40 interventi per un totale di € 22.699.514,01 di cui solo un progetto di euro 210.112,87 finanziato con mezzi propri mediante contrazione di  mutui, 3 interventi realizzati con il project financing e la stragrande maggioranza dei progetti legati ai finanziamenti del Parco Progetti Regionali POR 2007/2013>>.

I progetti più importanti riguardano: -riassetto della rete fognaria comunale  euro 1.820.000 (Fondi Regionali); -realizzazione rete fognaria in Taborre-Capezzano  euro 1.200.000 (Fondi POR); -adeguamento sismico e funzionale della Casa Comunale euro 2.000.000 (Fondi POR); -centro multimediale per la formazione ed aggregazione per l’imprenditoria giovanile e futuri professionisti euro 1.760.780 (Fondi POR); -ristrutturazione e gestione del centro polifunzionale sito in Via Eroi di Nassiria in Coperchia per euro 1.375.000 (Fondi Bando Regione);-sistemazione idrogeologica e regimentazione della acque in frazione Cologna per euro 1.100.000.

E’ stato un anno difficile dal punto di vista sociale ed economico, a causa del perdurare della crisi, – conclude il primo cittadino – perciò siamo orgogliosi di essere riusciti a garantire tutti i servizi, razionalizzando e riorganizzando la spesa. Non sempre il confronto con l’opposizione, talvolta critica a priori, è stato positivo. L’auspicio per il nuovo anno, quindi, è quello di un rapporto più costruttivo, con un’opposizione che formuli proposte concrete su cui discutere e confrontarsi, per arrivare ad una sintesi condivisa. L’augurio ai cittadini di Pellezzano è che il 2014 possa essere meno pesante dell’anno che sta per concludersi, soprattutto se da parte del Governo arriveranno provvedimenti meno pasticciati e intempestivi, di quelli che hanno finora messo in seria difficoltà i Comuni e i cittadini”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA