Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Unisa: nominati cinque nuovi docenti

Scritto da Redazione il 30 dicembre 2013 in Salerno,Università. Stampa articolo

Nuovi docenti UnisaQuesta mattina, presso la sede del Rettorato del campus di Fisciano, cinque docenti dell’Ateneo salernitano hanno sottoscritto la presa di servizio come docenti di I Fascia.

I cinque nuovi docenti sono: Virginia Giorno, nominata straordinario per il settore scientifico- disciplinare INF/01 – Informatica; Luigi Iannicelli, nominato straordinario per il settore scientifico- disciplinare IUS/15 – Diritto Processuale Civile; Maria Assunta Imbrenda, nominata straordinario per il settore scientifico- disciplinare IUS/01 – istituzioni di Diritto Privato; Angelina Principe, nominata straordinario per il settore scientifico- disciplinare IUS/05 – Diritto Bancario; Giovanni Sciancalepore, nominato straordinario per il settore scientifico- disciplinare IUS/02 – Diritto Privato Comparato .

Al termine di una ristretta cerimonia, il Rettore Aurelio Tommasetti ha dichiarato: “Quello di stamattina è per il nostro Ateneo un momento importante, che testimonia la tenacia e l’impegno che tutta la comunità accademica sta profondendo per affermare sul livello nazionale il valore della nostra ricerca scientifica, della didattica e del nostro modello organizzativo. Oggi non si svolge semplicemente la presa di servizio di cinque colleghi vincitori di concorso, che da professori associati sono stati nominati straordinari, ma si afferma la qualità delle scelte e della capacità di programmazione del nostro Ateneo. La base dati del MIUR, infatti, ci indica che circa 230 docenti idonei alla I Fascia sono ancora in attesa della presa di servizio nei diversi atenei italiani. Come è noto, il reclutamento dei docenti universitari è legato alla valutazione della sostenibilità economica degli atenei. Per questo, quanto accade oggi testimonia che l’Università di Salerno, meridionale, giovane, sottofinanziata, è in controtendenza rispetto ai trend nazionali e si conferma come un Ateneo virtuoso. Nella riunione degli Organi Collegiali di dicembre, inoltre, si è già deliberata la programmazione di assunzioni di sedici ricercatori, per rafforzare il processo di crescita della ricerca scientifica. Il modo migliore per augurare ai nostri studenti, ai docenti e al personale tecnico amministrativo un felice e sereno anno nuovo”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA