Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Tennis. Grande successo per il torneo giovanile di Santa Cecilia

Scritto da Redazione il 4 Gennaio 2014 in Tennis. Stampa articolo

LOCANDINA TORNEOL’A.S.D. Team Sixteen Cup, in collaborazione con l’associazione La Bandiera Bianca e con il patrocinio del Comune di Eboli, ha organizzato dal 21 dicembre al 6 gennaio, il torneo di Natale di Tennis giovanile riservato alle categorie under 10, 11, 12, 14, 16 maschile e femminile.

La competizione sportiva si è tenuta presso la struttura sportiva dell’Istituto Comprensivo “Virgilio” di Santa Cecilia.

Tanti i giovani talenti che si sono distinti nel corso del torneo, giunto alle semifinali.

In particolare, per la categoria under 16 si è distinto Daniele Iamunno, già vincitore nel 2012 del campionato internazionale di tennis.

Per gli under 14 spicca il nome del giovane Matteo Navarra, campione italiano dello scorso anno; per la categoria under 12 il campione regionale Mattia Sorbino,  e ancora  la categoria femminile under 14 ha visto la partecipazione di una giovane leva dell’A.S.D. Team Sixteen Cup, Carmen Bozzaotre.

Al campionato hanno partecipato anche giovani atleti di Santa Cecilia: Mattia La Brocca, Andrea Cafaro e Cosimo Bianco.

A riguardo interviene l’assessore allo Sport Liberato Martucciello: “Si tratta di una bell’iniziativa, che conferma l’importanza dello sport nella nostra città, ed in particolar modo a Santa Cecilia, dove la pratica sportiva del tennis diventa anche un momento di aggregazione e di crescita per i nostri giovani”.

“Santa Cecilia – dichiara l’assessore al Patrimonio Massimiliano Atrigna – ha ospitato una manifestazione sportiva di alto livello, che inorgoglisce tutti.

Per l’occasione abbiamo anche provveduto alla sistemazione della palestra che ha ospitato il torneo. Ringrazio tutti coloro che hanno preso parte all’organizzazione del torneo, e l’associazione Bandiera Bianca che, in tempi celeri, si è adoperata per rendere possibile l’evento”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA