Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Contursi. Concorso fotografico ‘Obiettivo Natura’: ecco i nomi dei vincitori

Scritto da Redazione il 23 gennaio 2014 in Manifestazioni. Stampa articolo

_fauna_prima_3_DSC_1140_Riccardo FarinaContursi. Si terrà sabato 25 gennaio alle 17, presso l’Aula Consiliare del Comune di Contursi Terme, la premiazione del primo concorso fotografico “Obiettivo Natura”, organizzato dall’Ente Riserve Naturali Foce Sele Tanagro Monti Eremita e Marzano, presieduto dall’architetto Maria Gabriella Alfano, al fine di realizzare un archivio fotografico da utilizzare soprattutto per il sito istituzionale dell’Ente. Contestualmente sarà inaugurata la mostra fotografica delle foto vincitrici e saranno proiettate le altre fotografie presentate al concorso.

Nel corso della serata sarà presentato il sito istituzionale dell’Ente. La manifestazione si concluderà con una degustazione di prodotti tipici locali. Ecco le sezioni e i nomi dei vincitori del concorso. Sezione “C’ero anch’io”: Giovanni Pecoraro, Rosa Petruzzelli e Vito Tortoriello; Sezione “Paesaggi”: Riccardo Farina e Vincenzo Armenante; Sezione “Fauna”: Riccardo Farina e Salvatore Patrizio; Sezione “Flora”: Riccardo Farina e Fernanda Principe.

_paesaggi_prima_2_DSC_9586_Riccardo FarinaLe Riserve Naturali “Foce Sele – Tanagro e Monti Eremita-Marzano” si estendono per quasi diecimila ettari lungo la fascia litoranea che fiancheggia la foce del fiume Sele, sulle sponde dei fiumi Sele ,Tanagro e Calore  e sul massiccio dei monti Eremita e Marzano. L’area protetta interessa trentanove comuni, nelle province di Avellino e di Salerno, e cinque comunità montane. Si tratta di un territorio caratterizzato da qualità ambientale elevata, riconosciuta perfino a livello europeo, come testimonia la presenza al suo interno dei siti di importanza comunitaria (SIC): quello della fascia costiera nei comuni  di Capaccio ed Eboli, quello alla confluenza dei fiumi Sele e Tanagro, quello dell’alto Calore Salernitano, e quello del Monte Eremita. Il territorio comprende una zona umida di interesse internazionale che ospita numerose e rarissime specie vegetali e animali nei comuni di Campagna, Serre e Persano.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA