Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cava de’ Tirreni. L’autismo a scuola con il progetto pilota A.B.A.

Scritto da Redazione il 25 gennaio 2014 in Costa d'Amalfi. Stampa articolo

PROGETTO ABACava de’ Tirreni. E’ stato presentato ieri mattina ai dirigenti scolastici metelliani e ai loro collaboratori il progetto pilota A.B.A. (Applied Behavior Analysis – Analisi Comportamentale Applicata).

L’iniziativa nasce all’indomani del meeting svolto in Mediateca  nel dicembre scorso sull’ ‘Autismo e la Scuola’, incontro organizzato dall’Associazione Children’s  Smile e patrocinato dall’Amministrazione comunale metelliana, Assessorati alle Politiche sociali e alla Pubblica istruzione.

Il metodo ABA ha lo scopo di fornire ai bambini affetti da autismo nuovi strumenti educativi che stimolino l’acquisizione di competenze utili. La dott.ssa Daniela Russo De Luca, presidente dell’Associazione Children’s Smile, ha illustrato stamane i termini del protocollo d’intesa che prevede il coinvolgimento dei dirigenti scolastici, dei docenti, dei genitori dei bambini, con una serie di step: mappatura delle diversità nelle scuole (dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di primo grado), realizzazione di due corsi, uno di primo livello, tra aprile e maggio prossimi, un altro di secondo livello, da ottobre.

L’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore alle Politiche sociali Vincenzo Lamberti e dall’assessore alla Pubblica Istruzione Clelia Ferrara, si assumerà l’onere delle spese necessarie all’organizzazione dei corsi. “Per le scuole – hanno ricordato i due assessori- non ci saranno costi. E’ nostra volontà dare questo ulteriore segno di attenzione a una problematica, quella dell’autismo, presente nella popolazione scolastica cavese, che merita di essere affrontata con interventi mirati che sostengano praticamente lo sforzo che quotidianamente fanno le famiglie e la scuola”.

All’incontro hanno dato la loro adesione la stragrande maggioranza delle scuole e l’associazione ‘Il Grillo e la Coccinella’.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA