Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Agropoli-Rende 2-0 Anche senza tifosi i delfini conquistano i tre punti

Scritto da Redazione il 26 gennaio 2014 in Calcio,Evidenza. Stampa articolo

Agropoli-vs-Città-di-Messina-7Agropoli. Partita a porte chiuse quella giocata oggi sul campo del ‘Guariglia’, dove l’Agropoli ha battuto per 2 a 0 il Rende.

La decisione del giudice sportivo, arrivata come una doccia fredda, ha stabilito, infatti che la partita di oggi si giocasse a porte chiuse a causa delle intemperanze dei tifosi biancoazzurri durante l’incontro di domenica scorsa contro il Torrecuso.

Partita difficile, già dal primo tempo. L’Agropoli scende in campo grintosa, ma ha a che fare con una squadra altrettanto determinata che cerca in qualche modo di metterla in difficoltà già nei primi 3’ di gioco. In campo si respira un’aria molto pesante, molte sono state le occasioni da parte degli avversari di mettere a segno palla in zona d’attacco ma fortunatamente nonostante alcuni errori clamorosi commessi dai delfini non hanno avuto ripercussioni. La tenacia e la costanza e una grande tattica di gioco non hanno abbandonato un attimo le due squadre. Ragosta e Tarallo sono stati i protagonisti indiscussi del match. La prima rete porta in vantaggio i delfini per 1 a 0 al 35’ del I tempo. Ragosta sfrutta una svista della difesa e con il suo impeccabile destro piazza la palla dritta nell’angolo della rete.

La tensione aumenta, il Rende rammaricato e nervoso cerca la rimonta ma non ci riesce. L’entusiasmo tende a scemare, ma i delfini sanno mostrare, nonostante questa non sia la migliore partita giocata fino ad ora, i numerosi passi in avanti fatti negli ultimi mesi.
In più occasioni il Rende si è reso pericoloso ma come per sfortuna non ha saputo sfruttare al meglio le sue potenzialità.
L’Agropoli dal canto suo ci prova fino alla fine, tant’è che trova il raddoppio al 35’ del secondo tempo solo quando Guarro individua Tarallo con un cross perfetto. L’attaccante anticipa la difesa e con un gran colpo di testa centra in pieno la rete. Il secondo tempo vede i delfini oramai vincitori per 2 a 0 permettendogli così di piazzarsi al terzo posto in classifica grazie ad una Cavese che ottiene il pareggio e la sconfitta della Nuova  Gioiese.

“Nonostante la partita si sia giocata a porte chiuse la società  U.S. Agropoli, visto il provvedimento adottato dagli organi disciplinari ha  allestito un megaschermo all´oratorio Giovanni Paolo II presso cui i tifosi e tutti gli sportivi potranno assistere alla gara Agropoli – Rende in diretta. A fine gara abbiamo incontrato l’autore del gol salvifico, Ragosta,  che ha dichiarato: “ Sapevamo che il Rende fosse una squadra molto forte, ma il gol alla fine è arrivato a sbloccare la partita, nonostante avessimo sofferto molto. Alla fine la forza della squadra è il gruppo, condividiamo le scelte del mister, non abbiamo nessun problema, l’importante è che quando si scende in campo lo si fa con mentalità vincente”.

Ragosta ha espresso la volontà di rivolgere una dedica dal sapore particolare: “ Dedico a mia cugina che purtroppo è scomparsa lunedì in un incidente stradale, la mia vittoria la dedico a lei.”

Grande soddisfazione da parte del presidente Cerruti che a fine partita ha commentato: “Sicuramente siamo contenti stiamo dando continuità di risultati positivi. L’auspicio naturalmente è quello di cavalcare sempre di più i vertici della classifica. Sicuramente tutto questo ci ripaga delle sofferenze che all’inizio dell’anno purtroppo ci sono andate contro. Siamo molto, molto contenti”.
Portieri: Capotosto e Carezza

Difensori: Panini, Scognamiglio, Staiano, Guarro, Napoli, Amendola, Cozzolino

Centrocampisti: Maisto, Giraldi, Platone, D´Attilio, Florio, Sosero

Attaccanti: D´Avanzo, Tarallo, Ragosta, Capozzoli, Arigò, Pellegrino,

Reti: 35’ Ragosta, 33’st Tarallo
Ammoniti: Ragosta, D’Attilio (A); Crispino (R).

Alessandra Agrello

[nggallery id=414]

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA