Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Alburni. Strade inagibili scontro senza fine tra Landolfi e Pierro, il segretario: “Vado dove ci sono i problemi”

Scritto da Redazione il 27 gennaio 2014 in Alburni,Evidenza. Stampa articolo

mingardina emergenza franaSalerno. Non accenna a placarsi lo scambio di battute tra Nicola Landolfi e l’assessore ai  Lavori Pubblici della Provincia Attilio Pierro.

Motivo del contendere è la responsabilità del degrado in cui versano alcune strade all’indomani delle frane avutesi in questi giorni in seguito al maltempo.

“Noi facciamo il nostro dovere e andiamo dove ci sono i problemi della gente”, è  la replica di Landolfi all’accusa di Pierro secondo cui il segretario starebbe approfittando dell’emergenza per racimolare consensi politici.  “Le strade – continua – se ne stanno cadendo perché la Provincia, con buona pace di uno dei mille assessori che si è avvicendato in quel tapi roulant che è la Provincia di Salerno, non se ne occupa, né in via ordinaria, né straordinaria. Possono dare la colpa a chi vogliono, ma sono loro i responsabili e sono mesi che tante nostre comunità sono isolate”

Qualche ora fa Pierro nel commentare l’invito al prefetto da parte del segretario Pd Nicola Landolfi perchè intervenga e ripristini la normale viabilità nelle zone colpite dalle frane si era chiesto in maniera provocatoria “Perché  il segretario non impegna il viceministro alle Infrastrutture Vincenzo De Luca, autorevole esponente del Governo Letta, affinché quest’ultimo rivolga la sua attenzione ai nostri territori?”

L’impegno della Provincia

“Nonostante la difficile situazione economica – aveva sottolineato – lavoriamo alacremente per continuare a garantire i servizi ai cittadini ed in particolare la viabilità provinciale. Inutile, infine, ricordare al segretario del Pd la miopia gestionale e gli ingenti sprechi di pubblico danaro compiuti dalle precedenti Amministrazioni guidate dal centrosinistra, senza contare la montagna dei debiti fuori bilancio che l’Amministrazione Cirielli prima e Iannone poi hanno dovuto riconoscere.

Le accuse alle precedenti amministrazioni

“Probabilmente, con una gestione più attenta ed oculata nel passato, con meno sperperi e gravi inefficienze nella manutenzione delle strade provinciali, oggi non ci troveremmo in questa situazione”.

In mattinata Landolfi aveva annunciato una visita nel pomeriggio nei comuni degli Alburni isolati a causa delle frane di questi giorni.

“Ho richiesto  al Prefetto – aveva scritto in una nota –  di intervenire su tutte le autorità locali e statali. La Costiera frana. La Mingardina è inagibile. Pisciotta è isolata, la provinciale chiusa. Chi si aspetta per intervenire? Dobbiamo accontentarci della politica degli annunci, di Cosenza che dà i numeri , o si può prendere qualche decisione immediata? Si faccia in fretta”.

 

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA