Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Bellizzi. L’assessore Esposito elogia l’operato del Sindaco: “La Minoranza è frustrata e mira a bersagli visibili”

Scritto da Redazione il 28 gennaio 2014 in Politica. Stampa articolo

EspositoBellizzi. L’assessore alla manutenzione del comune di Bellizzi, Valter Esposito, fa il punto della situazione sul rinnovo di immagine della città di Bellizzi. Esposito  sottolinea, in una nota diramata questa mattina, i lavori svolti per Bellizzi e come, in questi anni di amministrazione Saivioli, i giovani e le donne svolgano un ruolo più attivo nella politica cittadina.

“Il rinnovo c’è stato sia a livello urbano che politico e culturale – scrive Esposito – L’obiettivo primario che ci eravamo posti è stato raggiunto: rendere tutti partecipi dell’azione amministrativa della nostra comunità, questo è servito anche a far avvicinare i giovani e le donne alla politica. Proprio il distacco dei giovani dal mondo politico odierno, è uno dei massimi problemi del nostro tempo ed è proprio in quest’ottica che bisogna riqualificare i luoghi della socializzazione come abbiamo fatto con Rione Parisi  – continua Esposito –  Il parco giochi ed il campo di calcio a 5 in erba sintetica, di sicuro sono stati una novità per il settore pubblico”.

Esposito mette il punto sulle ridotte capacità economiche con le quali l’amministrazione ha dovuto fare i conti in questi anni e per le quali ha dovuto puntare ad interventi qualificanti e mirati: “Abbiamo inaugurato, rendendo un doveroso omaggio ai PP. Stimmatini, Largo san Gaspare Bertoni, alle spalle della Casa Comunale. In questi giorni sono in corso i lavori per il poliambulatorio che proietterà la nostra Bellizzi tra i Comuni all’avanguardia in Provincia e non solo, per quanto concerne il diritto alla salute. L’invito dell’Assessore Esposito è quello di partecipare attivamente alla politica perché solo in questo modo è possibile cambiare la propria città, uscire dalla crisi e mettere le basi per trasformare il nostro in un mondo migliore. Poi in termini più tecnici – ha continuato Esposito – come Amministrazione Comunale, non diamo di certo adito a chi, ci imputa immobilità. Abbiamo apportato nel corso degli anni, nonostante l’inesperienza, modifiche fondamentali per la comunità: in primo luogo abbiamo trovato una situazione finanziaria al limite del tracollo, e seppur con dolorose scelte cominciamo a vedere la luce; abbiamo messo in cantiere il nuovo PUC che darà gli indirizzi per la “Nuova Bellizzi“, di cui il Sindaco Salvioli parla. Una Bellizzi che si adatta ai propri Cittadini; abbiamo rilanciato l’associazionismo, del tutto scomparso negli anni precedenti; fatto discutere tra di loro i commercianti, appoggiandoli in ogni sede; riqualificato gli edifici scolastici fatiscenti; abbiamo creato i Comitati di Quartiere, gli Orti Urbani che tutti ci invidiano e il tutto con risorse sia economiche che di personale ridotte. Ora tocca a noi e ai giovani e alle donne, che vorrei fossero tanti, continuare sulla strada tracciata da questa Amministrazione: Interessatevi alla politica – non lasciate che chi non conosce nulla del vostro Mondo guidi la vostra esistenza. Tutti insieme, verso la “nuova Bellizzi“”.

Esposito conclude con una constatazione pungente e critica: “ Mi accusano di essere il Deus ex Machina di questa compagine politica. Bene, se sacrificare la famiglia, il tempo con i figli, gli amici per rendere la Città che mi ha dato i natali migliore, sono orgoglioso di esserlo. Ringrazio pubblicamente i miei cari per il tempo a loro sottratto – scrive Esposito – Del resto, la frustrazione è un sentimento umano e, purtroppo la minoranza piuttosto che svolgere il compito assegnatole dai Cittadini, deve pur fare politica e mira al bersaglio più visibile. Il tempo è Galantuomo. Sempre!”

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA