Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Hyppo Basket Salerno, terza vittoria del Campionato contro Cesinali

Scritto da Redazione il 28 gennaio 2014 in Ambiente. Stampa articolo

1390583_10202422533547651_1098694048_nSalerno. La Galeno Hippo Basket Salerno ottiene la terza vittoria nel Campionato di Promozione battendo la Polisportiva Cesinali 64-59.

Al PalaSilvestri di Matierno è andato in scena un remake dello scontro al vertice della scorsa stagione tra la Hippobasket del ritrovato duo “Capuano-Pinto” e la agguerrita compagine irpina del Cesinali, che con i suoi 12 punti in classifica e Salvatore Formato, miglior marcatore del Girone C, si è presentata con tutte le carte in regola per il colpaccio. Dopo i primi minuti sul parquet, il quintetto salernitano sembra lento, impacciato ed impreciso. Serve una “bomba” di Pinto per sbloccare la situazione, ma è solo il preludio ad un 2/19 dal campo che non lascia scampo, e sotto i colpi di Formato e Capobianco si chiude il primo quarto con un eloquente 6-16. All’inizio dei secondi dieci minuti la musica non cambia. Dopo tre minuti il tabellone dice 8-24, ma dopo un time-out “sussultorio e ondulatorio” di coach Marcello Capuano, e una rotazione completa di cambi, il cuore della Hippo sembra riprendere a battere. La difesa diventa forte e impenetrabile, il contropiede diventa più incisivo, l’attacco più ordinato. Gli ottimi Sica, Pinto e De Simone danno la scossa e punto dopo punto i salernitani recuperano fino al -6 di fine secondo quarto: 28-34.

All’inizio della seconda frazione di gioco, un altro sussulto di Cesinali che trova le bombe di Capobianco e Formato, ma la Hippo c’è. La difesa diventa arcigna, Martin, Carmando e De Simone arpionano ogni rimbalzo. Pinto fa girare bene la squadra, Di Giuseppe e Sica mettono dentro canestri importanti, ed in questo modo la rimonta è servita: 46-46 a fine terzo quarto. L’ultimo periodo è un thriller emozionante. Partono forte gli irpini che sembrano avere l’inerzia della gara, ma la difesa salernitana serra di nuovo le fila, recupera e va avanti. Mastandrea, schierato da “lungo”, mette dentro canestro su canestro e la Hippo va fino alla tripla liberatoria di Fabrizio Genghi che, dopo un azione da manuale, regala alla hippo il 58-52 a 3 minuti dal termine. La gara sembra essere chiusa, ma nella pallacanestro nulla è scontato. Un contropiede sbagliato e uno subito, poi una palla persa e un paio di ingenuità fanno rientrare Cesinali a -1 con palla in mano a poco più di un minuto dal termine. Dopo una serie di time out, in cui il duo in panchina trasmette grinta e passione ai granata, Brigante rientra dopo una lussazione al dito e risolve con un canestro una mischia a rimbalzo, poi inizia la giostra dei tiri liberi. Prima Sica, poi un glaciale Giovanni Carmando con un 2/2 dalla lunetta, mettono gli ultimi chiodi sulla bara irpina. All’ennesimo rimbalzo offensivo di De Simone l’urlo del PalaSilvestri è liberatorio: 64-59 il finale per la Galeno Hippo Basket Salerno, la strada sembra finalmente quella giusta.

Dopo il fischio finale di partita, il Presidente e Capitano della squadra salernitana Aurelio De Sio è felice per la vittoria: “Questa vittoria è dedicata esclusivamente al nostro Coach Marcello Capuano. E’ la vittoria del gruppo, in queste settimane di inizio anno difficili per tutti noi, siamo riusciti a fare quadrato e stiamo dimostrando che quando abbiamo la giusta voglia, siamo superiori a tante squadra che ci precedono in classifica. L’obiettivo ora è vincere a Lioni, fanalino di coda ma non per questo avversario semplice, anzi dobbiamo dare l’ennesima dimostrazione che siamo cresciuti oltre che dal punto di vista tattico anche a livello mentale”.

Il prossimo due Febbraio la Hippo Basket sfiderà nell’ambito dell’ultima gara del girone d’andata il Basket Lioni, fanalino di coda; mentre il quattro Febbraio recupereranno la gara contro Minori.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA