Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Attacco di De Luca alla Regione Campania, Zitarosa (FI): “Mancanza di rispetto istituzionale”

Scritto da Redazione il 31 gennaio 2014 in Politica,Salerno. Stampa articolo

Giuseppe-Zitarosa forza ItaliaSalerno. “Non si può assistere all’ennesima mancanza di rispetto verso le istituzioni”. Interviene così il consigliere Giuseppe Zitarosa, e capogruppo di Forza Italia al Comune di Salerno,  rispetto alle dichiarazioni rivolte in queste ore dal sindaco Vincenzo De Luca nei confronti della Regione Campania.

“Parole come quelle pronunciate ieri da De Luca – commenta Zitarosa – non si possono più giustificare. Se il sindaco sta cedendo al nervosismo risparmi da questa sua particolare condizione le attività politico-istituzionale della Regione. Caldoro sta facendo un ottimo lavoro ed è un esempio di trasparenza e affidabilità”.

Zitarosa rilancia tre importanti risultati messi in campo in pochi giorni dalla Regione Campania e dal Presidente Caldoro: “Mi chiedo come De Luca possa rivolgersi in maniera così critica e irrispettosa quando la Regione Campania, solo negli ultimi tempi, è intervenuta salvando l’aeroporto di Pontecagnano per essere entrata a pieno titolo nel consorzio e sbloccandone i fondi, ha autorizzato la proroga del servizio Metrò per la città di Salerno e in ultimo è intervenuta stanziando ben 28 milioni di euro per il recupero delle strade provinciali, in particolar modo per il Cilento e il Vallo di Diano: in modo da far fronte alla viabilità messa a dura prova dalle difficili condizioni meteo”.

Il consigliere comunale polemizza sull’atteggiamento politico: “Basta sfottò, battute e offese –  continua Zitarosa  – non sono questi gli strumenti da adottare in politica. Un atteggiamento apprezzabile – anzi – sarebbe quello di fare sponda soprattutto se ci riferiamo alle attività che un amministratore svolge quotidianamente per garantire i servizi essenziali ad un’intera comunità”.

Zitarosa rilancia: “Piuttosto che addossare agli altri i demeriti – utilizzando un arbitrio assolutamente personale – impari e dimostri di collaborare e dialogare, lavorare insieme: questo sarebbe da parte sua davvero un contributo utile”.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA