Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Università di Salerno. Presentati 2 progetti premiati nel programma Smart&Start

Scritto da Redazione il 31 gennaio 2014 in Università. Stampa articolo

genomix_4672Salerno. Si è svolta questa mattina, presso l’Aula del Senato Accademico dell’Università di Salerno, la conferenza stampa di presentazione dei due progetti Unisa premiati nell’ambito del programma Smart&Start, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Tra le migliaia di progetti d’impresa presentati a Smart&Start, il Comitato Tecnico Scientifico istituito dal Ministero ha voluto finanziare i progetti imprenditoriali a carattere fortemente innovativo promossi dai due spin-off dell’Università di Salerno.

ippolito_zambrano_tommasetti_weisz_4673Alla conferenza stampa hanno preso parte il Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti, il Presidente dello spin-off Genomix4Life, prof. Alessandro Weisz, il Presidente dello spin-off Smart Energy Doctors, prof. Lucio Ippolito e il nuovo Presidente della Fondazione universitaria, prof.ssa Virginia Zambrano.

Il primo progetto finanziato è Genomix4Life s.r.l., una start-up innovativa, spin‐off dell’Università degli Studi di Salerno, che fornisce servizi di consulenza tecnica e analisi genomiche e bioinformatiche in ambito biomedico, forense, zootecnico e veterinario, agroalimentare e in tutti settori dove tali tecnologie possono essere applicate. Genomix4Life s.r.l., fondata e gestita da giovani ricercatori esperti in genomica e bioinformatica, ha ricevuto un finanziamento di 190.000 euro circa da impiegare nello sviluppo delle attività programmate e in nuove assunzioni.

Altra start-up finanziata dal programma è Smart Energy Doctors s.r.l., spin‐off dell’Università degli Studi di Salerno, che promuove innovazione nei settori dell’energia, delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica, realizzando consulenza integrata per imprese e per altri soggetti interessati agli investimenti energetici. Per Smart Energy Doctors s.r.l il finanziamento è di 450.000 euro, da impiegare in nuove possibilità occupazionali e nell’acquisto delle attrezzature necessarie allo svolgimento delle attività. La mission della start-up è quella di  promuovere l’approccio scientifico all’innovazione nei settori dell’energia, delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica, realizzando consulenza integrata per imprese e per altri soggetti interessati agli investimenti energetici.

Oltre ai due progetti premiati nell’ambito di SMART&START,  si attendono anche le valutazioni sugli altri progetti di ricerca presentati dall’Università di Salerno.

Intanto l’Ateneo, in vista del Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l’Innovazione “Horizon 2020”, annuncia per il prossimo 7 febbraio 2014 una conferenza tematica dedicata all’attività di ricerca universitaria, cui prenderanno parte i delegati al Fund Raising e alla Ricerca dell’Ateneo salernitano, con la presenza del Presidente di Confindustria Salerno, Mauro Maccauro.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA