Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Strade provinciali, la soddisfazione di Pierro per il contributo concreto della Regione Campania

Scritto da Redazione il 31 gennaio 2014 in Salerno. Stampa articolo

untitledSalerno. L’assessore ai Lavori Pubblici della Provincia di Salerno, Attilio Pierro, ha espresso soddisfazione per il notevole sforzo tecnico ed amministrativo posto in essere dalla Regione Campania al fine di risolvere le numerosissime emergenze idrogeologiche presenti sul territorio.

Pierro, in riferimento alla questione ha dichiarato: “Su proposta dell’assessore regionale Edoardo Cosenza sono state assegnate alla Provincia risorse rilevanti, pari a circa 28 milioni di euro, con l’impegno a successivi ampliamenti che concretizzeranno un intervento complessivo mai prima ottenuto. Corre l’obbligo di precisare che l’individuazione degli interventi è il risultato di un’attenta analisi delle condizioni dei territori, della natura dei dissesti, del coinvolgimento delle strade in movimenti franosi e crolli”. L’assessore continua: “In sostanza, si provvede a mettere in sicurezza zone in frana che coinvolgono tratti stradali vitali per le aree interessate  e, quindi, vengono ripristinate le infrastrutture viarie danneggiate. Si è trattato, quindi, di una limpida azione basata su scelte tecniche oggettive legate alla difesa del suolo per le quali sono esclusivamente destinati questi fondi che non è possibile utilizzare diversamente, come nel caso della esistente strada di Pisciotta in località Rizzico, essendo inevitabile risolvere l’emergenza attraverso la realizzazione di un nuovo tratto stradale”.

Infine Attilio Pierro conclude: “La verità  è che lo stato di abbandono delle strade provinciali è dovuto agli sprechi e alla mala gestione delle amministrazioni precedenti, non certo allo sforzo enorme di questa Amministrazione che, con scarse risorse ma con enorme impegno, sta risolvendo drammatiche calamità, interessando Ministeri, Vice ministri, Anas, ecc. I fatti, e non le chiacchiere, dimostrano che l’unica istituzione vicina al territorio è la Regione Campania”.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA