Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vallo della Lucania. Al teatro La Provvidenza protagonista la Rassegna ‘Quelli che la danza’

Scritto da Redazione il 31 gennaio 2014 in Manifestazioni. Stampa articolo

laprovvidenzaDal giorno 12 febbraio la danza sarà protagonista sul palco del Teatro La Provvidenza con la Rassegna QLC 2014 (Quelli che la danza).

“Danzare è mettere in scena la propria vita, anche le difficoltà, avere la capacità di essere aperti al mondo”: con queste parole il direttore del Circuito Campano della Danza, Mario De Stefano, ha introdotto la 3^ edizione di Quelli che la danza, rassegna coreutica interregionale.

A Salerno, la kermesse approderà sul palco del Centro sociale “Cantarella”, nell’ambito di Ra.id., il festival ideato e diretto dal danzatore salernitano Claudio Malangone, coreografo e direttore della compagnia Borderline Danza. Quelli che la danza invaderà la provincia approdando anche al Teatro delle Arti e al Teatro Ghirelli di Salerno, al Teatro La Provvidenza di Vallo della Lucania e al Teatro Comunale di Mercato San Severino, con spettacoli e perfomance che vedono coinvolte dozzine di compagnie e giovani performer provenienti da tutta Italia.

Circa quaranta spettacoli in tutta la provincia di Salerno. Da più di tre anni, la rassegna  identifica le attività di danza promosse e distribuite dal Cdtm (Circuito campano della Danza), nella terra del teatro di parola,  dai grandi e indimenticabili classici del Novecento ai  nuovi linguaggi della danza contemporanea italiana e internazionale. Una piattaforma di incontro e una occasione di fruizione per un territorio che lentamente prova a riconquistare il suo ruolo di avanguardia nella diffusione culturale. Una rampa di lancio quasi esclusiva per coreografi e danzatori, specie campani, troppo spesso costretti a guardare all’estero come unico palcoscenico possibile.

Il teatro La Provvidenza protagonista di un progetto importante che cerca di valorizzare il mondo della danza. Una novità per il territorio cilentano e una grande  scommessa per gli organizzatori.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA