Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

San Mango Piemonte. Smaltimento illegale di rifiuti: sequestrato sito di stoccaggio comunale

Scritto da Redazione il 1 febbraio 2014 in Evidenza,Picentini. Stampa articolo

san-mango-piemonte-sequestro-sito-stoccaggioSan Mango Piemonte. I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, insieme agli agenti di di San Cipriano Picentino, hanno sequestrato un’area comunale, di 4 mila metri quadri, usata illegalmente come sito di stoccaggio temporaneo di rifiuti urbani.

Dopo un sopralluogo, gli agenti hanno accertato che sull’area in questione vi erano stoccate diverse quantità e qualità di rifiuti, accumulati per alcune decine di metri cubi e depositati direttamente sul suolo. Inoltre, diversi cassonetti in ferro erano visibilmente danneggiati, alcuni pneumatici di autovetture fuori uso, beni ingombranti quali mobili in legno, materassi, poltrone ed altro, beni durevoli come frigoriferi e televisori fuori uso.

Sul terreno è stato trovato anche un cumulo di rifiuti speciali di alcuni metri cubi costituito da materiale bituminoso proveniente dalla scarifica del manto stradale, e rifiuti urbani indifferenziati, costituiti da materiali derivanti da attività di costruzione e/o demolizione, quali mattoni, mattonelle, cemento, marmo, imballaggi in plastica, imballaggi in ferro. Sono stati trovati anche residui di rifiuti inceneriti al suolo.

Tutti i rifiuti erano privi di alcuna copertura e completamente esposti agli agenti atmosferici  con pericolo di inquinamento delle matrici ambientali naturali. Inoltre, l’intera area è risultata illegale e senza i requisiti per lo smaltimento dei rifiuti.

Un dirigente comunale è stato denunciato per  avere realizzato e gestito un sito di stoccaggio senza  autorizzazione, nonché per aver effettuato attività di smaltimento di rifiuti, mediante incenerimento a terra, in assenza della prescritta autorizzazione.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA