Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. Contrabbando di sigarette e spaccio di droga all’interno del porto: 26 persone coinvolte

Scritto da Redazione il 4 febbraio 2014 in Cronaca,Evidenza. Stampa articolo

Guardia di FinanzaSalerno. Smerciavano sigarette di contrabbando e sostanze stupefacenti nascondendo la merce  all’interno del porto. La Guardia di Finanza questa mattina ha sequestrato 500kg di tabacchi e sgominato una banda composta da 26 persone; 14 sono stati arrestati e 12 indagati. L’accusa è per tutti “associazione a delinquere finalizzata al contrabbando illecito di tabacchi lavorati esteri”

Le indagini condotte mediante intercettazioni telefoniche, ambientali appostamenti e pedinamenti hanno permesso di portare alla luce il complesso sistema.

I dipendenti di una società addetta allo scarico merci delle navi  in approdo al porto scaricavano le sigarette nascoste all’interno di navi commerciali straniere “porta containers”.

Dopo una prima fase in cui la merce veniva nascosta  all’interno del porto, il tutto veniva trasferito al di fuori degli spazi doganali per essere venduto nell’hinterland salernitano ed oplontino.

Per il trasferimento delle sigarette, i componenti dell’associazione si avvalevano anche della collaborazione di personale delle imprese di pulizia operanti all’interno del medesimo scalo marittimo. Gli indagati,  secondo gli investigatori, muniti di appositi pass, riuscivano ad eludere i controlli occultando la merce all’interno dei veicoli autorizzati ad entrare ed uscire dagli spazi doganali.

Durante le indagini è emerso poi che i medesimi protagonisti del contrabbando oltre a trafficare in sigarette rifornivano i propri clienti anche di droga acquistata in precedenza a Napoli.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA