Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Olympic Salerno, Donadio e Brancaccio confermano un’altra vittoria

Scritto da Redazione il 4 febbraio 2014 in Calcio. Stampa articolo

brancaccioSalerno. Nel 16° turno del campionato di Attività Mista – Girone L, l’Olympic Salerno si impone per 0-3 sul campo della Virtus A. Di Giorgio.

Primo tempo straripante della squadra di Sica che fornisce, probabilmente, la migliore prestazione della stagione. Non è un caso, dunque, se le marcature arrivano tutte nella prima frazione di gioco. È Donadio, al 20’, ad aprire le danze. Ci pensa poi Brancaccio a mettere in ghiaccio la vittoria con una doppietta micidiale che stende i padroni di casa. Con questo successo l’Olympic Salerno sale a quota 38 in classifica, restando agganciata alla capolista Temeraria 1957 San Mango distante appena un punto.

Mister Sica schiera un 4-3-1-2 con Donadio, Rodia e Ferrigno in mediana e con Cretella alle spalle della coppia d’attacco formata da Brancaccio e Mazzoni. È proprio quest’ultimo, già al 6’, ad avere un’ottima opportunità. Il tiro però, da posizione leggermente defilata, è sbilenco e si perde sul fondo. I biancorossi partono fortissimo e nel giro di un quarto d’ora chiudono la partita. Al 20’ Donadio è il più lesto ad avventarsi su un cross proveniente dalla destra. La volée è perfetta, col pallone che s’infila nell’angolino. Passano appena 6’ minuti e Brancaccio fa 2-0. Scatto sul filo del fuorigioco per l’attaccante biancorosso che, giunto a tu per tu col portiere avversario, è freddo nell’insaccare in rete. Al 33’ azione fotocopia, con protagonista ancora Brancaccio. La freddezza e la precisione sono le stesse, cambia il risultato: 0-3 in favore degli ospiti. In chiusura di tempo l’Olympic avrebbe l’occasione per il poker ma il tiro di Cretella viene respinto miracolosamente da Faiella.

Nella ripresa i locali iniziano forte. Grande intervento di Giordano su tiro dalla distanza, pallone in angolo. La Virtus A. Di Giorgio ci prova ancora, prima con un colpo di testa del proprio capitano, che scheggia la traversa, e infine con un tiro ravvicinato mandato fuori. Nel finale l’Olympic ha la possibilità di concretizzare il poker ma sciupa più volte con Minutolo, Cretella ed Altimari. Si chiude così il match su risultato di 0-3 in favore dei biancorossi.

Nel prossimo turno, la squadra di Sica attende al “Settembrino” il Costa d’Amalfi.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA