Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Baronissi. L’assessore Malan si dimette De Salvo: “E’ crisi, pronti al dialogo con tutti per cambiare la città”

Scritto da Redazione il 4 febbraio 2014 in Evidenza,Politica. Stampa articolo

DSC_7103Baronissi. Si è dimesso l’assessore al bilancio Sarel Malan per motivi personali. La notizia, sebbene la lettera di dimissioni porti la data di ieri, è stata resa pubblica solo oggi con una nota diramata dal Comune.

“Ringrazio Malan – scrive il sindaco Giovanni Moscatiello – per il lavoro svolto in materia di Programmazione finanziaria. Da parte mia e della maggioranza, confermo la piena sintonia con il gruppo civico del consigliere Angelo Napoli. Per quanto concerne la delega al Bilancio, a breve provvederemo alla nomina di un nuovo rappresentante in giunta in grado di continuare il lavoro sin a ieri svolto egregiamente dall’ex assessore”.

Toni del tutto diversi quelli adoperati da Serafino De Salvo, segretario cittadino del Pd

“Le dimissioni dell’assessore al bilancio, Malan, rendono evidente la crisi che sta attraversando la maggioranza e la mancanza dei numeri necessari per governare la nostra cittadina”

Il venir meno di pezzi importanti della squadra di governo è per De Salvo sinonimo del fallimento politico dell’attuale  giunta comunale

“L’arroganza e l’assoluta mancanza di condivisione che caratterizzano l’attuale sindaco in tutti i suoi comportamenti sta producendo nette prese di posizione da parte di molti”

Un appello a chi desidera il cambiamento ed un’amara constatazione rivolta a chi preferisce lo status quo

“Chi non condivide più la linea politica dell’attuale maggioranza diventi protagonista di una svolta radicale e contribuisca a chiudere definitivamente questa tristissima e ingloriosa pagina per Baronissi. Chi invece ritiene di rincorrere ancora scampoli di potere effimero o qualche favore personale, si accomodi pure a quel tavolo traballante per assaggiare l’ultimo mestolo di minestra rimasto”

Dopo il rimpasto di giunta di inizio anno seguite dalle dimissioni farsa del sindaco, la politica a Baronissi sembra confermarsi sempre più un assurdo stillicidio democratico.  Giocato  sulla pelle dei cittadini.  Cui prodest? 

Raffaele de Chiara

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA