Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Honda Integra 750 torna con più stile e più accessori da 9.090 euro

Scritto da Redazione il 8 febbraio 2014 in Moto. Stampa articolo

Integra-750 S-(5)L’Integra è stato uno dei maxi-scooter più venduti del 2012 e 2013, forte della sua ciclistica da moto con ruote da 17 pollici, delle sue notevoli prestazioni, dei consumi eccezionalmente bassi, dell’ABS di serie e del suo accattivante look fatto di protezione aerodinamica e grande dinamismo.

A questo successo ha contribuito in maniera sostanziale una delle caratteristiche che lo rendono unico: il cambio sequenziale a doppia frizione Honda DCT (Dual Clutch Transmission), che ha regalato a centinaia di scooteristi l’emozione della moto e permesso ad altrettanti motociclisti di godere della protettività e del comfort di un maxiscooter, in entrambi i casi senza rinunciare a nulla in termini di divertimento di guida e sicurezza.

Per il 2014 Honda rinnova il suo geniale maxiscooter bicilindrico e presenta il nuovo Integra 750. Gli aggiornamenti rispetto alla versione da 670cc sono tutti di grande sostanza. Il motore cresce di cilindrata a 745cc grazie all’aumento della misura dell’alesaggio, novità che porta con sé un incremento della potenza, ora pari a 55 CV (40,3 kW), e di coppia, 68 Nm sempre a 4.750 giri/min. Ma in casa Honda prestazioni migliori non significano consumi maggiori. Si passa dai 27,9 km/l nel ciclo medio WMTC del precedente Integra 700, agli attuali 28,9 km/l dell’attuale Integra 750, un valore eccezionale, che testimonia l’incredibile efficienza di questo motore di prossima generazione, sempre brillante e generoso ma assolutamente parco nei consumi.

Gli aggiornamenti riguardano anche lo stile e l’equipaggiamento: la sella di pilota e passeggero è rivestita in un nuovo materiale più raffinato ed ha una conformazione che rende più facile poggiare i piedi a terra, la strumentazione è ora dotata di trip computer (consumo medio, istantaneo, autonomia residua), le leve dei freni sono regolabili nella distanza dalle manopole e l’ergonomia migliora con più spazio per ginocchia e piedi. C’è poi un nuovo e più leggero (-2 kg) forcellone in alluminio che migliora la resa dinamica della sospensione posteriore.

Come sempre l’ABS è di serie, per garantire un livello di sicurezza attiva superiore e anticipare la normativa europea 2016 che lo renderà obbligatorio su tutti i veicoli a due ruote targati. Infine, per il cambio sequenziale a doppia frizione Honda DCT (Dual Clutch Transmission), i progettisti hanno adottato alcune migliorie, come le mappe delle modalità Drive e Sport aggiornate per anticipare la scalata in fase di rilascio, e una rinnovata messa a punto dell’iniezione per rendere ancora più fluidi i “kickdown”, ovvero le scalate automatiche quando si spalanca il gas repentinamente chiedendo al motore e al cambio il massimo spunto immediato.

Il nuovo Integra 750 è già presso la rete dei concessionari ufficiali Honda al prezzo di 9.090 Euro f.c. nelle colorazioni “Matt Pearl Glare White” e “Matt Bullett Silver” e 9.190 Euro f.c. per le due versioni “S” con cerchi color oro e livrea “Matt Gunpowder Black Metallic” o “Pearl Glare White”, tutti con bauletto in tinta da 45 litri per due caschi integrali, di serie fino al 31 marzo.

Un’occasione da non perdere per acquistare il nuovo Integra 750 con un equipaggiamento completo fin dal primo chilometro.

[nggallery id=432]

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA