Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cilento. La parola ai politici sul tema della vibilità

Scritto da Redazione il 8 febbraio 2014 in Cilento,Evidenza. Stampa articolo

cilentana-sp-430-1

Il problema viabilità nel Cilento risulta essere più grave del previsto, dopo i rilevamenti avvenuti ieri sul posto, e in merito a questo abbiamo sentito l’opinione di vari rappresentanti politici.

Sulla questione interviene l’onorevole deputata del PD Sabrina Capozzolo: ” Se realmente i piloni poggiano sul terreno e non sono ancorati alla roccia, la situazione si complica. A quanto pare nessuno vuole prendersi le proprie responsabilità e questo è strano. La situazione è degenerata negli anni a causa dell’assenza di manutenzione. Ho sottoscritto in questi giorni insieme all’on. Tofalo del m5s  un’interrogazione urgente a risposta scritta sulle gravi condizioni delle strade del Cilento ma fino ad ora non abbiamo ricevuto risposta, attendiamo”.

Sabrina Capozzolo

La questione ora non riguarda solo la viabilità ma anche il diritto alla salute: “La situazione è ulteriormente aggravata dal fatto che da quando l’Ospedale di Agropoli è stato chiuso, l’unico presidio più vicino è quello di Vallo della Lucania, ma raggiungerlo non è per niente facile. Al Governo ho cercato di sollevare anche questo problema, non stiamo precludendo solo la viabilità ma anche il diritto alla salute. Eppure non abbiamo avuto piogge disastrose, figuriamoci se invece fosse stato così. Io, insieme al mio partito e al M5S continuerò a mantenere alta l’attenzione in Parlamento,. Purtroppo il rapporto tra il territorio, o meglio la Regione e la Provincia con il Governo non è facile ma mi auguro che ci sia un maggiore impegno da parte di tutti. Mi auguro – conclude l’onorevole – che le condizioni del viadotto non siano un limite ulteriore alla realizzazione dei lavori ma che il buon senso ci aiuti tutti.”

edmondo_cirielliCi ha rilasciato una dichiarazione anche l’onorevole Edmondo Cirielli, referente di Fratelli d’Italia. Il quale ha dichiarato: “Il partito di Fratelli d’Italia è la vittima principale, perchè l’onorevole Antonio Iannone ha fatto il possibile per affrontare questo problema. La Provincia ha cercato di fare il possibile, con Caldoro, infatti siamo state l’unica provincia ad aver avuto lo stanziamento di fondi straordinari dovuti al risanamento stradale, ricordiamo che è stata stanziata la somma di 28 milioni di euro a fronte di tale problema. Si è potuto accedere a tali fondi perchè c’era già un progetto in atto, in tal senso, da più di tre anni. Accuso il PD perchè, essendo a capo del Goverdo, non stanno facendo nulla in merito di pratico. Il PD si deve muovere ed agire perchè la Provincia non può fare più di quanto non stia già facendo.”

Mara_CarfagnaLa redazione la cercato di contattare anche l’onorevole Mara Carfagna, rappresentante del PdL, ma la sua portavoce ha spiegato che l’onorevole aveva già riportato varie dichiarazioni in merito e che doveva chiedere conferma alla sede di Roma. Quindi ci avrebbe richiamato per rilasciarci la dichiarazione ufficiale a tale proposito.

La redazione ha cercato di contattare anche il referente del M5S  l’onorevole Andrea Cioffi, tramite il suo ufficio stampa, ma a tuttora non abbiamo ricevuto risposta.

Alessandra Agrello

Fabiana Hetman

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA