Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Trasferta amara per la Cresh Eboli, sconfitta 8-4 contro il Montecchio

Scritto da Redazione il 10 febbraio 2014 in Hockey. Stampa articolo

cresh-eboli-11Gara condizionata da un doppio cartellino blu assegnato dall’arbitro al difensore della CRESH Eboli Gallotta V., poi espulso definitivamente nel secondo tempo.

Dopo un buon avvio di gara della squadra eburina, che si porta in vantaggio al 10′ con una bella azione in contropiede del giovane under 17 Gallotta D., la CRESH Eboli subisce il pareggio al  13′ con Peron. Dopo il doppio cartellino blu inflitto a Gallotta V. la squadra allenata da mister Gallotta rimane con soli tre uomini in pista e subisce due goal in un solo minuto con Gnata e Meneghin.

Questo episodio ha compromesso tutto il prosieguo della gara, anche se la CRESH Eboli ha cercato di rimanere in pista concentrata ribattere colpo su colpo agli attacchi della squadra veneta, infatti al 18′ Marzella L. su rigore riesce ad accorciare le distanze e portare il risultato sul 3-2 e le squadre vanno a riposo sul risultato di 4-2 per i padroni di casa grazie alla rete messa a segno da Clavello D.

Nella ripresa il Montecchio riesce ad esprimere tutte le potenzialità contro una CRESH Eboli decimata dalle numerose assenze, portando così il risultato finale sull’ 8-4. Le reti nel secondo tempo sono state segnata da Gallotta D al 26′  e Marzella L al 45′ per la CRESH Eboli, mentre per il Montecchio da Meneghin 27′, Clavello al 28′ Fabris al 31′ e nel finale Della Giustina al 47′.

Da segnalare nel finale l’ingresso in campo della giovane atleta under 17 donna Alessandra Gallotta, autrice anche di un tiro di rigore respinto due volte dal portiere del Montecchio.

“Abbiamo disputato una gara gagliarda nonostante le assenze pesanti di De Nigris e Casola ” così commenta mister Gallotta nel dopogara ” e soprattutto quella del bomber Esposito. Con un roster imbottito di under, abbiamo pagato caramente il doppio blu di Vito Gallotta che ci ha costretto a giocare con la doppia inferiorità per alcuni minuti subendo due gol inevitabili che ci hanno portato dall’1-1 al 3-1. Spero di poter tornare presto a vincere magari già il prossimo sabato in casa contro il Roller Bassano.”

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA