Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Indomita, al tie break sorride solo la femminile, ko per la maschile

Scritto da Redazione il 10 febbraio 2014 in Pallavolo. Stampa articolo

logo-indomita-salerno-300x187Arzano. Tie break amaro per l’Indomita maschile allenata da Roberto Corvo. Ad Arzano contro una delle squadre favorite per la conquista di un posto play off, l’Indomita avrebbe meritato sicuramente di più. Con tante assenze in formazione, il libero Abbundo e lo schiacciatore Scariati su tutti, i ragazzi cari alla presidente Ruggiero hanno disputato una delle migliori partite di questa stagione. Perso il primo set, infatti, Vitale e soci hanno messo in difficoltà la quotata formazione napoletana, vincendo con merito il secondo set condotto sin dalle prime battute e chiuso 27-25 e il terzo set nettamente con il punteggio di 25-17. All’inizio del quarto set coach Corvo ha dovuto fare a meno anche dello schiacciatore Capriolo ma nonostante tutto nel quarto l’Indomita è arrivata a un passo dalla conquista dei tre punti fermandosi però a quota 23. E al tie break, esattamente come nel match d’andata, ad avere la meglio è l’Olimpia Arzano che chiude 15-7.

Per l’Indomita è il quarto tie break perso in questa stagione. Inizia con un punto e tante note positive il cammino dell’Indomita in questo girone di ritorno: “Devo assolutamente fare i complimenti ai miei ragazzi” – ha dichiarato coach Corvo a fine gara – “perché probabilmente abbiamo fornito una delle migliori prestazioni di questa stagione. Nonostante diverse assenze, abbiamo tenuto testa a una squadra quotata, giocando con intensità, intelligenza e grande spirito di gruppo. Alla fine, forse, avremmo meritato qualcosa in più”. Nel prossimo turno, Vitale e soci torneranno a giocare alla Senatore, dopo quasi due mesi, contro lo Sparanise.

OLIMPIA ARZANO-INDOMITA SALERNO 3-2

(25-21, 25-27, 17-25, 25-23, 15-7)

ARZANO: Di Grazia, Menna, Cecere, Del Prete, Petrone, De Vito, Piccegna, Testa C., Testa R., Cicccarelli, Tambaro (L), Piscopo (L). All. Calabrese

INDOMITA: Abate, Cacciottolo, Califano, Capriolo, Catone, Dell’Angelo, Morriello, Pagano, Tagliamonte, Vitale, Sofia (L). All. Corvo

 

Salerno. Secondo successo consecutivo per l’Indomita femminile che, nella prima giornata di ritorno supera Battipaglia al tie break. E’ stato derby vero, equilibrato, spettacolare e giocato davanti a tanti spettatori. Parte subito bene l’Indomita di coach Tescione che impone subito il proprio ritmo, mettendo in difficoltà Battipaglia. Il primo set si chiude con un netto 25-16. Nel secondo set le indomitine partono ancora bene, arrivano ad avere anche sei punti di vantaggio, ma a causa di un piccolo passaggio a vuoto cedono il set alle avversarie con il punteggio di 25-22. Il terzo set è all’insegna dell’equilibrio. Nessuna delle due squadre riesce ad allungare in maniera decisa. Il break decisivo lo mette a segno la squadra di Tescione, grazie ai punti di Liguori e Cau. Vinto il terzo set 25-23, dopo aver sprecato due setpoint, l’Indomita prova a chiudere il match. Battipaglia però non molla e resta sempre attaccata a Scoppetta e compagne. Al time out tecnico Indomita avanti 12-10. Battipaglia mette a segno cinque punti consecutivi, l’Indomita reagisce e a quota 17 le due squadre si ritrovano nuovamente in parità. Battipaglia però dimostra maggior freschezza e chiude 25-22, portando la sfida al tie break. Al quinto set è proprio la formazione ospite a partire meglio. L’Indomita resta in scia grazie ai punti di Caruccio, che chiuderà a quota 19, ma al cambio di campo Battipaglia è avanti 8-5. Ma l’Indomita è lì. Sul punteggio di 9-10, entrano in scena le due centrali. Cataldo in battuta e Izzo a muro danno il là per il break decisivo.

Cinque punti consecutivi che stendono Battipaglia e comoda chiusura 15-11. Grande festa, a fine match, in casa Indomita per un successo che rilancia in classifica la squadra di coach Tescione, attesa ora dalla difficile trasferta sul campo della Partenope, domenica prossima.

INDOMITA SALERNO – VBC BATTIPAGLIA 3-2

 (25-16, 22-25, 25-23, 22-25, 15-11)

INDOMITA: Calabritto, Caruccio 19, Cataldo 4, Cau 18, De Rosa, Izzo 6, Liguori 18, Luongo, Pagano, Rescigno, Scoppetta 6, Viceconti, Ferrara (L). All. Tescione

BATTIPAGLIA: Battipaglia, Carbone, Costantino, De Iuliis, De Matteo, Giello G, Giello M, Giordano, Meduri, Morcaldi, Toriello, Verdoliva (L). All. Olivieri

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA