Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Guardia di Finanza sequestra due agenzie di scommesse illegali: denunciati i titolari

Scritto da Redazione il 13 febbraio 2014 in Cronaca. Stampa articolo

guardia di finanza

Sequestrate due agenzie di scommesse illegali. L’operazione condotta dalla guardia di finanza della Compagnia di Scafati e di Nocera Inferiore. Denunciati a piede libero i titolari delle agenzie.

A dare il via all’operazione è stato il fatto che l’attività di accettazione, raccolta e gestione delle scommesse veniva attuata dal personale delle agenzie in assenza di qualsivoglia autorizzazione, tali scommesse venivano poi convogliate a favore dell’allibratore estero, che le gestiva dalla propria sede in Austria.

I due sequestri sono avvenuti:

A San Valentino Torio,  dove sono stai messi i sigilli a tutta la strumentazione necessaria allo svolgimento dell’attività illecita, consistente in due postazioni personal computer, 2 televisori, 3 stampanti, arredi e documentazione varia, nonché la somma di €. 156,00, frutto dell’illecita attività. Il titolare dell’attività commerciale, è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per l’abusiva raccolta delle scommesse su eventi sportivi, di cui all’art. 4 della legge n. 401/1989, nonché per l’assenza della necessaria concessione, da richiedersi all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, e delle autorizzazioni di pubblica sicurezza.

A Nocera Superiore  sono stati sequestrati il locale commerciale e tutte le attrezzature presenti, nonché le postazioni telematiche e denaro contante, provento dell’illecita attività.

L’illecito, riguarda la violazione del cosiddetto “divieto di intermediazione” ovvero l’accettazione delle scommesse da parte di un terzo soggetto che in maniera irregolare si interpone, in assenza di qualsivoglia autorizzazione, tra soggetto concessionario, autorizzato dallo Stato, e scommettitore, in modo da gestire le somme in denaro corrisposte dagli avventori, in modo da rendere “inrintracciabile” dai circuiti ufficiali.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA