Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cavese-Savoia: 3-3, beffa per i padroni di casa

Scritto da Redazione il 16 febbraio 2014 in Calcio,Evidenza. Stampa articolo

cavese-calcioCava de’ Tirreni. Il Savoia scende in campo con un inedito 4-3-3 schierando tra i pali Maiellaro; in difesa PanarielloPetricciuolo, Stendardo e Terracciano; a centrocampo il trio formato da Gargiulo, Di Pietro e De Liguori; mentre a costituire il tridente offensivo vanno Scarpa, Tiscione e Del Sorbo.

Il Cavese rispondono con un 4-4-2 composto da De Luca, Manna, Montagna, Cerchia, Parisi, Manzi, Palumbo C., Lamberti, Contino, De Rosa Pisani.

All’ avvio il Savoia ha la prima opportunità di passare in vantaggio da un calcio da fermo, ma la punizione di Terracciano viene deviata in angolo da De Luca.

Nel primo quarto d’ora di gioco è il Savoia ad avere il pallino del gioco, con una Cavese che sorniona si rinchiude nella propria metà campo aspettando l’errore degli avversari per ripartire velocemente.

Al 20′ le squadre sono ancora in parità con i metelliani che iniziano a farsi più intraprendenti cercando sulle fasce la giusta profondità per poi colpire nel cuore dell’area oplontina, dove la difesa non si fa mai cogliere impreparata.

Arriva al 26′ la prima occasione limpida per la Cavese con Pisani che, servito da Montagna, per poco non trova lo specchio della porta.

Anche i bianchi  hanno una ghiotta opportunità alla mezz’ora con capitan Scarpa, che, sfruttando un errore difensivo di Parisi, in acrobazia tenta di spedire la palla in rete, ma De Luca è sulla traiettoria e blocca prontamente la conclusione.

La gara si sblocca al 38′ a favore dei padroni di casa con Cosmo Palumbo che fa goal, recuperando una palla a centrocampo con i calciatori fermi con Terracciano accasciato al suolo per un colpo alla testa.

Il Savoia reagisce prontamente ma non basta, il primo tempo si conclude con la Cavese in vantaggio sul punteggio di 1-0.

Inizio della ripresa traumatico per il Savoia che subisce la seconda rete ad opera di un autogoal di Panariello, che nel tentativo di anticipare Pisani, devia sfortunatamente in rete.

Gasati dal doppio vantaggio, la Cavese punisce il Savoia con la terza rete, a firma il tabellino marcatori è Contino.

Un avviso di ripresa per i metelliani che, spinti da un indemoniato De Rosa, un minuto dopo sfiorano il poker, ma il palo scongiura la rete.

Mister Feola prova ad aumentare la pressione in zona d’attacco inserendo Meloni al posto di De Liguori, nella speranza di poter riaprire la gara, ma il Savoia nel secondo tempo sembra essere rimasto negli spogliatoi.

Con il risultato al sicuro la Cavese gestisce la gara cercando di contenere le offensive avversarie che nonostante il forte passivo non mollano.

Al 78′ il Savoia beneficia di un calcio di rigore per atterramento in area di Tiscione, a presentarsi dagli undici metri è Scarpa che realizza spiazzando De Luca e accendendo una luce di speranza per i suoi.

Il Savoia ci crede e riapre la gara quando mancano una manciata di minuti alla fine, a trovare la rete è ancora Scarpa che, servito da Tiscione, trova con la testa l’impatto vincente per andare in rete.

Allo scadere il Savoia pareggia con Petricciuolo con un tiro cross da 30 metri che beffa De Luca e regala il pari ai bianchi.

La gara termina miracolosamente con il punteggio di 3-3

Fabiana Hetman

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA