Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sciopero trasporto pubblico, Vozza: “La Campania non può più permettersi questo governo regionale”

Scritto da Redazione il 17 febbraio 2014 in Salerno. Stampa articolo

Salvatore-Vozza-SELSalerno. Sciopero alle corse di autobus e treni di 4 ore, dalle 9.30 alle 13.30, per protestare contro la governance del settore trasporti su tutto il territorio campano. Sinistra Ecologia Libertà Campania esprime massima solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori e del trasporto pubblico, di Trenitalia regionale e del settore degli appalti che manifesteranno la loro protesta nei confronti della Giunta Regionale della Campania nello sciopero di questa mattina proclamato dai sindacati e che investirà tutto il settore dei mezzi pubblici napoletano. E quanto afferma in una nota il neo coordinatore regionale di Sinistra Ecologia Libertà Campania, Salvatore Vozza.
Una protesta che segnala ancora una volta la gravità della situazione in cui è precipitato un intero settore produttivo e la scellerata gestione di un servizio che riguarda gran parte dei cittadini. “A questo dramma – dichiara Vozza – si aggiunge la situazione di sfascio che coinvolge treni ed autobus, privi di manutenzione e per i quali non si vede all’orizzonte alcun serio programma manutentivo e di risorse economiche dedicato”.
Per Vozza le responsabilità di tale situazione sono tutte attribuibili alla Giunta della Regione Campania ed all’assessore ai Trasporti Vetrella, che: “continua imperterrito nella politica fallimentare dei tagli delle risorse economiche necessarie al funzionamento del servizio senza che sia mai riuscito a svolgere il proprio ruolo di coordinamento e programmazione tra le varie istituzioni”. Sotto accusa anche il comportamento del Presidente Caldoro, “che  nonostante la Regione abbia piena competenza in materia, continua  a non sentirsi minimamente responsabile di fronte ai cittadini e lavoratori continuando ad attribuire colpe ad un passato che ormai non esiste più, da tempo. Così non si può andare avanti. Il declino del trasporto pubblico locale è inaccettabile – continua Vozza –  rappresenta il declino delle città, delle loro funzioni e della loro vita civile”. Sinistra Ecologia Libertà Campania è disponibile a sostenere ogni iniziativa di forze sociali e sindacali finalizzata a bloccare questa deriva ed a costruire una proposta politica alternativa sul tema. “Per affrontare questa situazione – conclude il coordinatore campano di SEL – è urgente assumere iniziative forti; Sinistra Ecologia Libertà propone a tutte le opposizioni, in primo luogo al gruppo consiliare del PD Campano, di chiedere l’immediata convocazione del Consiglio Regionale sui temi al centro dello sciopero generale di lunedì”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA