Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. Il Movimento Cinque Stelle chiede al consiglio comunale di ratificare la decadenza di De Luca

Scritto da Redazione il 17 febbraio 2014 in Politica. Stampa articolo

Vincenzo De Luca (Pd) 6Salerno. Il sindaco Vincenzo De Luca dice di non aver ricevuto la notifica del tribunale di Salerno, e pertanto la seduta del consiglio Comunale di Salerno non si svolgerà. I cittadini eletti del Movimento Cinque Stelle protocollano al Comune la sentenza e dicono che  “Il sindaco non può dire di non averla ricevuta”.

Il Movimento Cinque Stelle accusa il consiglio di compiere un’ennesimo abuso.

“Ha il dovere di pronunciarsi sulla situazione di incompatibilità di De Luca, che occupa da quasi 300 giorni due poltrone facendo carta straccia della legge e della decenza politica. Oltre ad integrare un illecito penale il rinvio immotivato del consiglio determina una situazione di persistente inadempimento che rafforza ulteriormente la richiesta di scioglimento dell’assise”.

Pertanto il Movimento Cinque Stelle chiede, di prendere atto della decadenza, sancita dal tribunale di Salerno e che la deliberazione di incompatibilità emessa dall’antitrust. Essa sebbene impugnata non è stata sospesa dal Tar del Lazio.

“Il consiglio comunale  rappresenta la casa di tutti i salernitani e non la ‘depandance’ del decaduto Vincenzo De Luca. Decidere di annullare una seduta è un abuso oltre che l’ennesimo atto di arroganza da parte di un sindaco convito di gestire la città come se fosse solo cosa sua“.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA