Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Ceraso. Sequestrato un bosco di 16 ettari, due persone denunciate per taglio illegale

Scritto da Redazione il 20 febbraio 2014 in Cronaca. Stampa articolo

20140203_132510Ceraso. Taglio illegale in un bosco di circa 16 ettari in località ‘Difesa’. E’ quanto hanno scoperto gli uomini della forestale di Vallo della Lucania.

L’ attività illecita su piante di castagno, leccio e macchia mediterranea si svolgeva in un terreno di proprietà privata nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni.

Le indagini condotte hanno accertato che le attività di taglio ed utilizzazione boschiva venivano eseguite senza le necessarie autorizzazioni, poiché prive del parere della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno.

Inoltre si è scoperto che la ditta che eseguiva il taglio aveva realizzato abusivamente, con l’ausilio di un mezzo meccanico, una pista carrabile lunga 500 m. circa e larga 2 m. circa, sradicando diverse ceppaie di castagno.

I forestali hanno quindi sequestrato tutta l’area di cantiere e la pista di esbosco e denunciato alla competente Autorità Giudiziaria di Vallo della Lucania, V.T.C. di anni 74 in qualità di proprietaria e R.A. di anni 54 titolare della ditta boschiva, i quali dovranno rispondere per i reati di taglio illegale, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali di una zona di alto pregio ambientale.

 

 

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA