Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Salerno. Nasce lo sportello ‘Spazio Ascolto Disabilità’: un aiuto alle persone disabili e alle loro famiglie

Scritto da Redazione il 26 febbraio 2014 in Salerno. Stampa articolo

Acli-sportello-disabilitàSalerno. E’ stato presentato nella Sala Gonfalone del Comune di Salerno lo sportello “Spazio Ascolto Disabilità” promosso dal Patronato delle Acli di Salerno. Presenti all’incontro Gianluca Mastrovito, Presidente Provinciale delle Acli, Giuseppe Paparo, Direttore del Patronato Acli di Salerno, Vitina Maioriello, Assistente Sociale e Coordinatrice Spazio Ascolto Disabilità, Luigi Bernabò, Consigliere comunale e vice presidente Commissione Politiche Sociali Comune di Salerno. Il lavoro portato avanti dalle Acli mira ad un Welfare corresponsabile e promotore di sviluppo umano a partire dalla valorizzazione dei principi di uguaglianza, libertà e solidarietà, promuovendo il capitale sociale capace di fermentare legami solidali e cittadinanza attiva, e rendere cosi protagoniste e responsabili le persone e le loro famiglie in seno alle comunità locali. In virtù di quelli che sono i principi ispiratori le Acli di Salerno, nel tentativo di rafforzare e promuovere la rete dei suoi Servizi ed Imprese Sociali, hanno voluto attivare una serie d’iniziative tese a soddisfare l’integrazione dei servizi con particolare riferimento ai socio-sanitari integrati. “Una scelta – afferma il Presidente Mastrovito – che trova cittadinanza nella Mission stessa dell’ente patronato, che quotidianamente, attraverso la tutela dei diritti previdenziali, assistenziali e di cittadinanza è chiamata ad incontrare le persone, i territori, ad interagire con le istituzioni locali e le realtà associative e con tutti loro.”

Il Patronato Acli di Salerno, all’attività istituzionale di consulenza ed assistenza previdenziale e contributiva, ha nel tempo attivato diversi Servizi aggiuntivi proprio per andare incontro ai bisogni delle persone. “In tale ottica, – continua Mastrovito –  si è pensato all’attivazione dello Sportello Salute ed in seno allo stesso lo sportello ‘Spazio Ascolto Disabilità’ per offrire un servizio di vicinanza alle persone disabili ed alle loro famiglie”. Vitina Maioriello, portatrice di un bagaglio di competenze, sensibilità ed esperienza, vissuta sulla propria pelle ed arricchite per rendere la strada più semplice a chi è costretto a vivere lo svantaggio di essere disabile, ha dichiarato: ” Con la nostra presenza cercheremo di informare ed orientare gli utenti disabili e le loro famiglie al fine di evitare che gli stessi esauriscano le loro energie nel procedere per tentativi ed errori, nella ricerca di risposte adeguate ai loro bisogni. Saremo di supporto nella gestione delle problematiche del vivere quotidiano, con attenzione all’attività d’informazione rispetto al quadro normativo vigente costitutivo dei propri diritti”.

Il progetto promosso dalle Acli mira a realizzare un sistema integrato di servizi al disabile ed alla sua famiglia, con una presa in carico in base a progetti individualizzati. Così facendo si cercherà di dare voce a quei disabili che fanno parte di un mondo sofferente e silenzioso e non riescono a farsi ascoltare. Basta con il silenzio – continua la Maioriello – è giunto il momento di impegnarsi tutti insieme affinché si possano realizzare interventi nei confronti di chi vive direttamente o indirettamente una condizione di disabilità questo perché, come dice Papa Francesco, la dignità della persona non si riduce mai alle sue capacità o facoltà e non viene meno quando la persona stessa è invalida”.

Il Front Office funzionerà al momento per appuntamento ed è rivolto a tutti i residente nei comuni di Salerno, Pontecagnano Faiano, Battipaglia, Eboli e Campagna, andando ad utilizzare strutture del sistema Acli (sede zonali, segretariati sociali/recapiti, strutture di base) dislocate sui territori interessati.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA