Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

‘Saving Mr Banks’, la storia della tata volante dai libri al grande schermo

Scritto da Redazione il 27 febbraio 2014 in Cinema. Stampa articolo

MaryLa tata volante portata dal vento dell’est a salvare dei bambini. Questa è la descrizione perfetta del film di animazione creato dalla Walt Disney, “Mary Poppins”. Ma nessuno degli amanti della storia conosceva i vari procedimenti che hanno portato lo zio dei sogni dei bambini a creare il film e, tanto meno, la scrittrice Pamela Travers a convincersi a cedere i diritti del suo romanzo.

 “Se pensa che Mary Poppins sarà piena di brillantini si sbaglia di grosso ”, questo è il pensiero ostinato della signora Travers nei confronti di Walt Disney. Accetta la sfida e raggiunge la California, rendendo però la vita di chiunque un inferno. Seduta in cattedra, passa in rassegna lo script e la sua infanzia, sublimata nei suoi romanzi. Una vita fanciullesca trascorsa in Australia con una madre fragile e un padre sognatore, costretto a lavorare in banca e deciso ad affogare poi la sua vita nell’alcol. Pamela inventa il personaggio di Mary Poppins per salvare il papà e i Mr Banks di tutto il mondo.

Un film che alterna momenti di collaborazione tra i due creatori, l’uno dell’animazione e l’altra di fogli stampati, e l’infanzia della scrittrice con flashback, romanzando così interamente la pellicola.

“Saving Mr Banks” ricorda la possibilità di aprirsi ad altri mondi, per scappare dalla realtà e poi magari ritornarci con maggiore consapevolezza. Interpretato senza sbavature e difetti visibili da Emma Thompson e Tom Hanks, interpretano perfettamente i personaggi ritornando al passato. Un passato che con un po’ di zucchero da ingerire e due penny da donare ha alleggerito problematiche che ancora oggi risiedono nella vita di molte famiglie.

Tra canzoni del celebre film degli anni 70’ e perfetta fotografia piena di colori onirici, il regista John Lee Hancock fa centro nel suo intento: portare sul grande schermo eventi reali di una tata che vola con un ombrello dal manico di pappagallo.

Condividi sui Social network!

© RIPRODUZIONE RISERVATA