Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cava de’ Tirreni. Parte un nuovo corso di formazione sulla gestione delle politiche sociali nei Comuni

Scritto da Redazione il 1 marzo 2014 in Formazione&Professioni. Stampa articolo

corsi-di-formazioneUna nuova occasione offerta al territorio  per approfondire  le problematiche connesse all’amministrazione degli Enti Locali. Prenderà avvio il prossimo lunedì, 3 di marzo, il corso di formazione politica ed amministrativa organizzato da Città Democratica, associazione civica di Cava de’ Tirreni, dedicato a “La gestione delle politiche sociali nei Comuni”.

Di seguito il calendario del corso:

03/03, lunedì: La progettazione dei servizi sociali – prof. Gerardo Ricciardi – Docente di “Progettazione delle politiche e dei servizi sociali” – Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”

10/03, lunedì: La legislazione nazionale – prof.ssa Alfonsina De Felice

Ordinario di Diritto del Lavoro e della Sicurezza Sociale – Università Federico II di Napoli

18/03, martedì: Il Piano Sociale Regionale della Campania – dott. Antonio Oddati, Dirigente Regione Campania, già Coordinatore A.G.C. Politiche sociali

24/03, lunedì: I servizi sociali comunali – dott. Sergio D’Angelo, Presidente del gruppo di imprese sociali Gesco e dell’Associazione “Campo Libero” di Napoli

31/03, lunedì: Parametri per la valutazione di efficacia delle politiche sociali di un Comune – dott. Raffaele Mea, Dirigente Amministrativo presso il Ministero della Giustizia – Valutatori europeo EIPA (Istituto Europeo della Pubblica Amministrazione).

Le lezioni si terranno tutte presso l’Agenzia Comunale per la Formazione, sita in San Pietro di Cava de’ Tirreni, nel plesso succursale della Scuola Carducci-Trezza.

L’inizio delle lezioni sarà alle ore 18.00.

Sarà rilasciato attestato di partecipazione.

Per le adesioni: http://www.cittademocratica.it/group/formazionepoliticaedamministrativa

ATTENZIONE: per limiti di capienza dell’aula il numero massimo di partecipanti è di trenta, allo stato già raggiunto. Resta, tuttavia, la possibilità di essere inseriti in una lista di riserva nel caso di rinunce dell’ultima ora.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA