Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cava de’ Tirreni. Presentato il prontuario per la movida, Galdi: “Regolamentazione necessaria”

Scritto da Redazione il 5 marzo 2014 in Costa d'Amalfi. Stampa articolo

confstampa prontuario movidaCava de’ Tirreni. Presentato questa mattina nel Palazzo di Città dal sindaco Marco Galdi, dagli assessori Vincenzo Passa e Marco Senatore, e dal dirigente della Polizia locale, ing. Antonino Attanasio, il prontuario dei principali obblighi e divieti per la disciplina delle attività economiche nel settore del commercio, della somministrazione di alimenti e bevande, dell’intrattenimento, svago e pubblico spettacolo al fine di garantire l’ordine, la sicurezza, la salute e la quiete pubblica.

Il sindaco Galdi ha introdotto la conferenza stampa sottolineando come il prontuario vada esposto nei locali della movida in modo da essere elemento chiarificatore circa la natura delle regole da applicare e affinché gli stessi esercizi  siano consapevoli delle sanzioni che si comminano nel caso di infrazioni.

“Sono riferimenti normativi puntuali e con la notifica che sarà fatta nelle mani di tutti i gestori credo che si capirà che l’Amministrazione comunale – ha dichiarato il primo cittadino- ha intenzione di dare un giro di vite che garantisca una puntuale ottemperanza dei regolamenti. Un impegno a questo chiarimento che va nella direzione di un rapporto corretto tra il Palazzo e il mondo della Movida. Era necessario perché talvolta c’è stata confusione tra ordinanze, norme e leggi vigenti”.

L’assessore alla Polizia Locale, Vincenzo Passa, ha aggiunto: “Il prontuario come il regolamento sono atti dovuti nel rispetto dei cittadini che abitano in zona e anche di  chi ha le sue attività lavorative lì. Vigileremo per far rispettare le regole. La movida deve continuare, non è volontà dell’Amministrazione eliminarla, ma dobbiamo lavorare tutti insieme per garantire i diritti di  tutti”.

L’assessore alle Attività produttive, Marco Senatore, ha sottolineato che anche l’assessore all’Ambiente Fortunato Palumbo, assente per altri impegni istituzionali all’incontro, ha contribuito e contribuirà al prontuario e alla fase del suo rispetto. “Non vogliamo altro che migliorare questo fiore all’occhiello del nostro commercio che è la Movida. E con essa la nostra amata città. Abbiamo bisogno di presenze di visitatori che siano richiamati dalla bellezza dei nostri luoghi e dall’ospitalità e dall’efficienza dei locali pubblici metelliani. E il rispetto delle leggi e delle regole non fa che accrescere quest’immagine ospitale. Potenzieremo, anche con la collaborazione delle altre forze dell’ordine presenti sul territorio, i controlli e le verifiche per garantire l’applicazione di quanto contenuto nel prontuario oggi presentato”.

Be Sociable, Share!

© RIPRODUZIONE RISERVATA